Convenzione di Ginevra, 1951-2021: una riflessione corale e interessanti proposte sul diritto umanitario internazionale

Stati del mondo. 1951-2021. L’Istituto “S. Pio V” e il Centro Studi IDOS hanno contattato oltre una ventina di studiosi di discipline sociali per affrontare lo strumento chiave del diritto umanitario internazionale, la Convenzione delle Nazioni Unite sullo status di rifugiato (Convenzione di Ginevra), che ha appena compiuto 70 anni di vita e applicazione.

Foto di Martin Leveneur, da Open Migration

Ambrosini, Battistessa, Bellinvia, Bonapace, Calzolaio, Coccia, Cramerotti, Ginevra Demaio, Di Sciullo, Geraci, Giulia Gori, Hein, Iafrate, Intersos, Sanja Kajinic, Lidia Lo Schiavo, Maria Paola Nanni, Maria Perino, Petrovic, Ricci, Schiavone, Elisa Vischetti, Zandonini fanno utilmente il punto sul contesto internazionale degli “Ospiti indesiderati”, sul quadro dei diritti, sul caso italiano, con testi di approfondimento ben organizzati, raccolti in italiano e (ribaltando il volume) in inglese. Brecht (Dialoghi di profughi) in esergo. Molte le proposte interessanti da prendere presto in considerazione.

 

“Scelti da Valerio” è la rubrica di recensioni e segnalazioni a cura di Valerio Calzolaio.

Leggi gli altri articoli della rubrica di Valerio Calzolaio

Scrive per noi

Valerio Calzolaio
Valerio Calzolaio
Valerio Calzolaio, giornalista e saggista, è stato deputato (1992-2006) e sottosegretario all’Ambiente (1996-2001). Ha pubblicato numerosi libri sul tema della migrazioni e dei profughi ambientali.

Valerio Calzolaio

Valerio Calzolaio, giornalista e saggista, è stato deputato (1992-2006) e sottosegretario all’Ambiente (1996-2001). Ha pubblicato numerosi libri sul tema della migrazioni e dei profughi ambientali.

Valerio Calzolaio has 65 posts and counting. See all posts by Valerio Calzolaio

Parliamone ;-)