Scienza e questione ambientale. Parlare di conoscenza ricordando Pietro Greco

«Enrico lo ricordo soprattutto, ma non è poco, per Austerità occasione per trasformare l’Italia». L’intervento di Ugo Leone a Berlingueriana, l’interessante convegno di Napoli (2-4 giugno, Circolo ILVA Bagnoli) organizzato dalla rivista “Infiniti mondi” nel centenario della nascita di Enrico Berlinguer, che ha riscoperto le intuizioni “ambientaliste” del segretario del PCI.

Leggi tutto

Per i lettori di allora, per i cittadini del presente: un’antologia degli articoli di Pietro Greco

La scienza sui giornali. La collaborazione con “l’Unità” e “Strisciarossa“ (1987 – 2020)

Pietro Greco

A cura di Maria Enrica Danubio, Cristiana Pulcinelli e Fabrizio Rufo

Giornalismo e scienza

Carocci Roma

2021

Pag. 251 euro 23

Leggi tutto

Pietro Greco, “cantastorie della scienza”

Giornalista scientifico tra i più grandi, e in qualche modo “cantastorie di scienza”, perché la scienza la raccontava bene, scoprendo anche storie sconosciute ai più o mettendo sotto luce nuova le più note. A un anno dalla sua prematura scomparsa, molte iniziative per ricordare Pietro Greco. Tra queste una biografia a cura di Ugo Leone in uscita a gennaio 2022 nella collana “La parola alle parole” dell’editore Doppiavoce.

Leggi tutto

Pietro Greco, attento e preveggente osservatore dei legami tra scienza, ambiente e politica

A un anno dalla scomparsa di Pietro Greco, grande giornalista scientifico e firma autorevole di “.eco”, lo ricordiamo ripubblicando l’articolo del numero di marzo 2021 che ripercorre alcuni dei suoi contributi alla rivista. Pietro Greco aveva scritto per noi fino al numero di dicembre 2020 e in quello stesso numero avevamo recensito uno dei suoi ultimi libri: gli alberi fotografati da Besana e visti con l’occhio sensibile e colto dell’acuto scrittore di scienza.

Leggi tutto

Un tributo a Pietro Greco, in foto e parole

Pietro Greco, grande e notissimo giornalista e divulgatore scientifico, spesso presente anche sulle pagine di “.eco”, è scomparso prematuramente a dicembre 2020. Ora lo ricorda un libro fotografico di Roberto Besana, con 65 immagini (tante quanti gli anni di Pietro quando è mancato), commentate da altrettanti studiosi, letterati e scienziati

Leggi tutto

La storia di Ischia. Dedicata a Pietro Greco

La storia di Ischia raccontata ai giovani d’oggi

Rosario de Laurentiis

Storia

Doppiavoce, Napoli, 2021

Pag. 367, euro 15

Leggi tutto

Online l’ultima intervista a Pietro Greco, in cui Pietro Greco e Roberto Besana presentano il loro ultimo libro “L’Albero”

Nel numero di dicembre 2020 un articolo di Pietro Greco su “Il futuro della politica del clima” e la recensione del libro sugli alberi, con Roberto Besana (autore anche della foto di copertina).

Pochi giorni rima della sua improvvisa scomparsa del giornalista scientifico Pietro Greco aveva rilasciato una intervista insieme a Roberto Besana. Per ricordarlo abbiamo anticipato la pubblicazione online, preceduta da un ricordo a cura di Ugo Leone. Clicca su WeecnetworkTV o sulla pagina Facebook per vederla. Nell’intervista, storie e racconti di Pietro Greco accompagnati dagli scatti di Roberto Besana.

Leggi tutto

La scomparsa di Pietro Greco

L’improvvisa scomparsa di Pietro Greco. Collaboratore di Rai Radio Tre e di innumerevoli testate (tra cui la nostra “.eco”), autore di molti libri, è stato definito il maggiore comunicatore scientifico di questi tempi. Nei prossimi giorni online sui nostri canali la sua ultima intervista, che ci aveva rilasciato insieme a Roberto Besana per parlare di alberi e rapporto con la Natura, nell’ambito del ciclo “Oltre la crisi”.

Leggi tutto

Gli alberi ci parlano. Intervista a Pietro Greco e Roberto Besana

Quando: 21 dicembre 2020@18:00–18:30

Anticipiamo l’uscita dell’intervista a Pietro Greco e Roberto Besana, in occasione della prematura scomparsa dello scrittore e giornalista Pietro Greco.

Leggi tutto

Piero Angela, che ci spiegava dove va il mondo con intelligenza e efficacia “pop”

Maestro di vero giornalismo e di grande divulgazione scientifica, Piero Angela, scomparso il 13 agosto all’età di 93 anni, è stato da subito attento ai limiti di un pianeta bello e fragile, e quindi della crescita, che venivano da Aurelio Peccei (torinese come lui) e dal Club di Roma. Per Piero Angela, Peccei era «il nostro “Greto Thunberg”».

Leggi tutto

Educazione, infosfera, cultura di massa e natura: la seconda giornata di Nature in Mind vede una quarta sessione volta a costruire un dialogo interdisciplinare tra gli esperti di letteratura, scienze ecologiche e cinema ambientale

La seconda giornata del Convegno Internazionale Nature in Mind ha visto Serenella Iovino, Gianluca Piovesan, Stefano Amore, Gaetano Capizzi e Andrea Giuliacci come protagonisti della quarta sessione dedicata a “Educazione, Infosfera, Cultura di Massa e Natura”.

Leggi tutto

Numeri non solo per contare ma anche per raccontare: la complessità dell’Uno in un caleidoscopio di discipline, narrazioni e suggestioni

Uno. Il battito invisibile

Giulio Busi

Il Mulino, Bologna

2022

Pag. 156, euro 13

Leggi tutto

Che bello se invece che nel “Tanatocene” potessimo vivere nel Koinocene

La rivista scientifica “Culture della sostenibilità” ha dedicato un numero monografico (18/2017) al dibattito sull’Antropocene. Il fascicolo è scaricabile gratuitamente in PDF.

Parlare di Antropocene significa riconoscere l’impatto che l’umanità ha avuto e continua ad avere sulla Terra.

Questo termine, tuttavia, non è privo di problematicità, e per questo serve pensare a nuove definizioni.

Una di queste è Koinocene.

 

 

Leggi tutto

Lorenzo aveva dei sogni… La scuola: azienda o dimora intellettuale?

La morte dello studente diciottenne Lorenzo Parelli non può lasciare indifferente la comunità educante e merita una riflessione. In una società fortemente in crisi, si corre il rischio di abituarsi alle tragedie, alla morte, al dolore degli altri. La rabbia dei giovani che dicono “adesso basta” è un’emozione che va ascoltata. I percorsi scuola-lavoro spesso deludono le aspettative e una grande disomogeneità organizzativa nelle regioni. E spesso nascondono una subdola selezione sociale. Cui contrapporre un’educazione ecologica a tutto tondo.

Leggi tutto

Rallentare la nostra sfrenata corsa: i Banande ci insegnano il valore della sospensione

Per la cultura Banande esistono tre tipi di sospensione: la terza, l’ekyusi, implica un’interruzione completa di tutte le attività. A noi cosa insegna la pandemia sulla gestione del tempo? A che velocità vogliamo viaggi la nostra vita, quando tutto questo sarà finito?

Leggi tutto

Sfide e soluzioni per il pianeta terra. Si è chiuso l’Earth Festival 2021

Le premiazioni di Asvis e di Blue Prize hanno chiuso una tre giorni di dibattiti, mostre e attività nell’Alto Lago Maggiore. Luino, Germignaga, Maccagno con Pino e Veddasca (VA) dal 15 al 17 ottobre 2021 hanno ospitato la prima edizione di Earth Festival.

Leggi tutto

Gino Strada, medico del Noi

Scompare prematuramente l’alfiere dell’impegno civile della medicina e della centralità dell’essere umano. Gino Strada è stato un vero saggio dell’età contemporanea, che ha abbracciato in modo laico la compassione. 

Leggi tutto

Straniero. Sguardi interdisciplinari intorno a una parola

Dagli antichi greci a oggi, passando per Dante e Carlo Alberto e spaziando tra continenti e culture, docenti e dottorandi delle università del Piemonte Orientale, di Torino, di Milano e della Cattolica di Milano, della Valle d’Aosta, di Genova e della Colombia hanno discusso di cosa sia lo “straniero”. Ottenere la cittadinanza può essere stato pià facile nel passato che nell’Italia odierna e già Diogene di Enoanda diceva che «tutta la terra è patria di tutti gli esseri umani e il mondo è una sola casa». una delle poche (purtroppo) testimonianze di un intervento del mondo academico su un tema attuale, senza concessioni al “politicamente corretto” e con l’intenzione di affrontare il problema per quello che esso è.

Leggi tutto

Guerra civile globale o alternativa ecologica? Una call di “Culture della sostenibilità”

La rivista scientifica “Culture della sostenibilità” lancia un invito per saggi sul tema “Guerra civile globale o alternativa ecologica? Orizzonti conflittuali della transizione”. Le proposte di articolo, sotto forma di abstract, devono pervenire alla redazione entro il 30 aprile 2021. Gli articoli completi devono pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2021.

Leggi tutto