A fianco dei giovani di tutto il mondo. L’educazione ambientale in prima fila nella battaglia per il clima

La rete di educazione ambientale WEEC aderisce a Friday for Future mettendo a disposizione i propri canali informativi e le proprie sedi. Dalla giovane studentessa svedese Greta Thunberg l’esempio di successo di come il messaggio sulla urgenza del cambiamento possa raggiungere i cuori e le coscienze. Il 15 marzo giornata di mobilitazione contro la catastrofe climatica. Dal Segretario Generale WEEC Mario Salomone un appello a aderire.

Greta Thunberg merita tutto il nostro plauso e appoggio. Dal suo gesto coraggioso è nato un movimento che ha mobilitato schiere di giovani in tutto il mondo. Gli appuntamenti del venerdì “per il futuro” e lo sciopero globale del 15 marzo sono un segno di speranza che deve lasciare il segno. Per questo il Segretariato della Rete mondiale di educazione ambientale WEEC invita tutte le persone impegnate nella difesa dell’ambiente e tutti i membri della più grande rete internazionale di educatori ambientali a aderire, a essere in prima fila e a dare il massimo sostegno alla campagna per il rispetto degli impegni contro il riscaldamento globale.

«Greta» ha dichiarato tra l’altro il Segretario Generale WEEC Mario Salomone «ha parlato anche ai grandi della Terra, alla COP24 e al WEF di Davos. L’hanno sentita, ma non è detto che l’abbiano ascoltata. Sta a tutti noi contribuire a spegnere l’incendio della casa in fiamme. Donne e e uomini di ogni generazione fianco a fianco».

Parliamone ;-)