A scuola di cambiamenti climatici

Da tre anni Italian Climate Network Onlus sta portando la questione climatica all’attenzione degli studenti italiani direttamente nelle scuole, attraverso un progetto che mira ad accrescere la consapevolezza dei ragazzi riguardo ai vari aspetti della problematica.

Riccardo Rossella
Coordinatore relazioni internazionali di Italian Climate Network

 

Una lezione al liceo Mamiani di Roma.      
Foto: Veronica Caciagli.

Accrescere la consapevolezza della questione climatica tra i ragazzi in età scolare fornendo loro le conoscenze e gli strumenti per comprenderla nella sua complessità: è questo l’obiettivo del Progetto Scuola, ideato e realizzato dalla onlus Italian Climate Network.

Il progetto, che ha preso il via nel 2013, fonda le proprie basi sul riconoscimento dell’educazione ambientale come strumento fondamentale non solo per prendere coscienza delle problematiche ambientali attuali, ma anche per indurre gli studenti a diventare in prima persona attori del cambiamento necessario per un futuro in cui l’impatto antropico sul clima possa essere drasticamente ridotto.

Varie le tipologie di incontro proposte, da un’unica lezione in forma seminariale a un percorso didattico più approfondito suddiviso in diversi incontri, secondo una struttura modulare che rende possibile adattare i contenuti e le modalità espositive in base al tipo di classe ed alle esigenze della scuola. Il denominatore comune, però, rimane uno solo: affrontare la quanto mai attuale problematica dei cambiamenti climatici attraverso una prospettiva di ampio respiro, secondo un’articolazione in tre punti (problema clima – conseguenze – soluzioni) mirata a far comprendere tanto le basi scientifiche del surriscaldamento del pianeta quanto le complesse interrelazioni tra clima, demografia, sviluppo economico, uso delle risorse e stili di vita individuali, senza tralasciare le possibili soluzioni finalizzate a ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera.

 

Gli incontri, tenuti da un team di relatori formato da membri di Italian Climate Network e da esperti esterni del settore, hanno finora coinvolto decine di scuole superiori in diverse regioni italiane riscontrando un particolare interesse e coinvolgimento da parte degli studenti, attenti a cogliere l’importanza di una sfida che li riguarderà da vicino nel corso della loro vita.             
Conclusa quindi con successo la prima fase, durata tre anni, il Progetto Scuola è attualmente in corso di revisione da parte dei membri di Italian Climate Network per essere rilanciato nel corso del 2016 con un aggiornamento dei contenuti che tenga in considerazione l’evoluzione della scienza e delle negoziazioni internazionali sul clima degli ultimi anni, in particolare lo storico Accordo di Parigi firmato nel dicembre 2015 in occasione della ventunesima Conferenza delle Parti all’UNFCCC. Il nuovo progetto prevede inoltre un ampliamento del team di relatori, con l’obiettivo di aumentare la capacità di raggiungere gli istituti sparsi su tutto il territorio nazionale e conseguentemente riuscire a coinvolgere e formare un maggior numero di studenti, nella convinzione che proprio una nuova consapevolezza dei cittadini di domani costituirà uno degli strumenti più efficaci per costruire un futuro libero dai peggiori impatti causati dall’aumento incontrollato delle temperature. 

 

 

 

 

 

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)