Diritto al futuro: responsabilità da condividere

Sabato 8 giugno alla Fabbrica delle “e” del Gruppo Abele, Torino, un seminario su “Diritto al futuro e responsabilità condivise. A 4 anni dalla Laudato Si”. Si parla di innovazione sociale, strategie e esperienze di economia verde di fronte al riscaldamento globale, stili di vita. La Pastorale sociale e del lavoro impegnata per comunità e parrocchie sostenibili, alla luce della “Laudato si’” di papa Francesco. Il direttore di “.eco” Mario Salomone presenta il suo libro “Giustizia sociale e ambientale”

Leggi tutto

Il concerto del trentennale di “.eco”

Martedì 21 maggio al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino  ha avuto luogo il concerto di chiusura della stagione dell’Orchestra Polledro, in onore di “.eco” e della sua “Missione 2049”. Un grosso grazie all’Orchestra Polledro e al suo Direttore Bisio!

Leggi tutto

Notte verde delle librerie per il festival dell’economia circolare

Fino al 5 giugno tra Torino, Cuneo e le Langhe (Alba, Bra, Pollenzo, Novello) la quinta edizione del festival dell’economia circolare Circonomia. Ha aperto Alessandro Gassmann con la premiazione dei Green Heores. Il 1 giugno a Alba le librerie presentano libri “Green”. Alle 18,30 alla Bookeria (Via Paruzza 8) il nostro direttore Mario Salomone presenta “Giustizia. Sociale e ambientale”. Dialoga con l’autore Isotta Carosso

Leggi tutto

Summer School WEEC 2019: “Nuovi linguaggi dell’educazione ambientale e alla sostenibilità”

“Nuovi linguaggi dell’educazione ambientale e alla sostenibilità. Incroci: tra educazione, ambiente e democrazia” è il tema della Summer School 2019 della Rete WEEC Italia, a Luserna San Giovanni e Torre Pellice (TO), 19-22 agosto 2019.

Leggi tutto

Protagonisti del concerto del trentennale. Conosciamoli meglio

Il direttore Federico Bisio, Alessandro Milani, violino e Roberto Issoglio, pianoforte: alcuni nomi dell’Orchestra Polledro, l’orchestra giovanile non profit che il 21 maggio, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino tiene un concerto dedicato all’Europa, al Salone del Libro e ai 30 anni di “.eco”. Biglietti ridotti per lettori e simpatizzanti della nostra rivista. Juan Crisóstomo de Arriaga, Felix Mendelssohn e Louise Farrenc gli autori in programma.

Leggi tutto

.Eco compie 30 anni e festeggia..con musica!

La rivista .Eco festeggia il trentennale e lo fa in grande, con l’Orchestra Polledro di Torino

Leggi tutto

Beati gli ultimi (se avranno un po’ di spazio tra i primi). Anche nel 5×1000

La scarsa attenzione concreta degli italiani per l’ambiente (di là dei sondaggi) si manifesta anche nella scelta del 5×1000 e nelle donazioni, in cui l’ambiente figura all’ultimo posto. Eppure, dal rapporto umanità-ambiente dipende tutto: futuro, salute, lavoro, pace, giustizia sociale, biodiversità, bellezza, ecc. La situazione peggiora per chi non ha milioni di euro da investire in spot e in pagine pubblicitarie o nel marketing postale. Un modo per riequilibrare le scelte è il 5×1000 a chi dal 1989 lavora per costruire cultura ambientale e sostenere e mettere in rete la comunità italiana di pratica e ricerca in educazione ambientale. Perché indicare 02793420015 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi tutto

I 30 anni di “.eco” festeggiati in musica

Al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino l’Orchestra giovanile Polledro dedica il suo ultimo concerto della stagione ai primi trent’anni della nostra rivista, organo della Rete WEEC Italia. Biglietto a prezzo scontato per i lettori.

Leggi tutto

La comunicazione ambientale al Salone del libro di Torino

La Federazione italiana media ambientali organizza una tavola rotonda dal tema “Come comunicare l’ambiente ai tempi di Greta Thunberg? Libri, web, televisione, spettacoli: alla ricerca di nuovi linguaggi“. Interverranno i ragazzi del Fridays for future Torino per parlare della propria esperienza. Tra i relatori, Mario Salomone, direttore di “.eco”

Leggi tutto

Umanità e ambiente, salviamoci insieme. Dare un segnale forte tramite il 5×1000

Se non si capisce l’interdipendenza tra specie umana e pianeta non è possibile trovare le soluzioni alla crisi generale: climatica, economica, sociale, politica e morale. C’è bisogno di più cultura dell’ambiente, un campo finora troppo trascurato e in cui non si finisce mai di imparare. Ma occorre rafforzare l’azione di chi lavora per un “eco-sapere”. Il 5×1000 può dare un segnale forte. 02793420015: il codice fiscale della cultura della sostenibilità sociale e ambientale

Leggi tutto

L’indissolubile legame tra giustizia sociale e giustizia ambientale. Ne parla Mario Salomone nel suo nuovo libro

Giustizia, libertà, democrazia e uguaglianza sono in stretto rapporto. Ma, come afferma Mario Salomone nel suo nuovo libro “Giustizia sociale e ambientale” (edito da Doppiavoce), per assicurare all’umanità lavoro, equità, pace, vero benessere occorre cogliere il nesso tra giustizia sociale e giustizia ambientale, tra economia e ecologia.

Leggi tutto

Il movimento della Ribellione all’Estinzione

Extintion Rebellion, un movimento internazionale di ispirazione non violenta-gandhiana nato di recente nel Regno Unito, si sta diffondendo rapidamente nel mondo.

Leggi tutto

“Alla ricerca d’Europa” in prima assoluta a Torino: tre uomini in barca attraverso il Mediterraneo, tra mito e realtà, lunedì 6 maggio alla Casa dell’ambiente

Voce narrante lo scrittore e giornalista Paolo Rumiz, il film tra mito e realtà di Alessandro Scillitani, già presentato in varie città italiane e europee, arriva in anteprima assoluta per Torino lunedì 6 maggio alla Casa dell’ambiente. Il film racconta il viaggio in barca di tre uomini «sulle tracce di leggende di ieri e paure di oggi», per trovare l’identità europea, di fronte alle sfide poste dalla crisi climatica.

Leggi tutto

Congresso mondiale dell’educazione ambientale: come partecipare dall’Italia

Per la prima volta i congressi mondiali (WEEC) approdano nel grande continente asiatico, dal 3 al 7 novembre a Bangkok. Una occasione unica, grazie all’ospitalità di un paese di antica cultura e una natura straordinaria. Tariffe molto basse per i partecipanti italiani. Ecco come aderire alla delegazione italiana.

Leggi tutto

L’educazione ambientale ad alta quota

Imparare e fare rete per sostenere lo sviluppo delle Alpi. A maggio la conferenza per presentare il Modello della scuola alpina e il network OurAlps: scuole e organizzazioni educative non formali delle aree montane invitate a trovare forme di dialogo e collaborazione

Leggi tutto

Educhiamoci alla sostenibilità con un Festival

A Roma il 12 aprile scorso su iniziativa di Earth Day Italia e con la partecipazione dell’Università Link Campus e del Movimento dei focolari una giornata di dibattito e lavori seminariali con alcune delle principali realtà italiane di educazione all’ambiente e alla sostenibilità, tra cui la Rete WEEC Italia. In occasione della Giornata mondiale della Terra appuntamento per le scuole e decine di organizzazioni al Villaggio della Terra a Villa Borghese.

Leggi tutto

La conferenza scientifica preparatoria del 12 aprile, a Milano

La prima assemblea di Fridays For Future Italia di sabato 13 aprile è stata preceduta venerdì sera da un convegno il cui tema era “Cambiamento climatico, crisi e soluzioni – Fridays For Future incontra gli scienziati del clima”. Presente anche Mario Salomone (WEEC).

Leggi tutto

L’Assemblea Nazionale Costituente di Fridays for Future e i nuovi appuntamenti

104 città e più di 500 persone tra cui tantissimi studenti e studentesse presenti a Milano alla prima assemblea nazionale di Fridays For Future, il 13 aprile scorso, preceduta da una conferenza sul clima e la giustizia climatica. Il 19 aprile, Greta Thunberg a Roma. Il 24 maggio il secondo Sciopero Mondiale per il futuro. A settembre, la prossima Assemblea Nazionale Costituente a Napoli.

Leggi tutto

Thailandia: risultato di una sintesi di tradizioni e culture

La grande Thailandia è un vasto mosaico di etnie con tradizioni, lingue ed abitudini proprie, unite da una forte identità “Thai”. Tra queste, operosi cinesi, popoli delle foreste e dell’acqua e gruppi tribali presenti in molte leggende dell’Oceano Indiano, ripresi anche dal nostro Emilio Salgari ne La Perla di Labuan”

Leggi tutto