Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo

L’XI edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo offre un panorama aggiornato sulla crisi globale e la situazione dei diritti umani. Nonostante tutto, “uno strumento di grande ottimismo”, dice il direttore Raffaele Crocco, perché le conoscenze che oggi abbiamo ci permettono di batterci per la pace, in una  intervista sul volume e sul progetto da cui è nato, che ha nelle scuole un valido interlocutore.

Leggi tutto

E l’uomo bianco formò la Terra a sua immagine e somiglianza

Dal genocidio all’onnicidio. La conquista occidentale del mondo sterminando popoli e visioni vitalistiche della Natura. Da Amitav Ghosh uno sguardo non occidentale su origini, sviluppi e possibile tracollo dell’Antropocene, ma anche una indicazione su come evitarlo ascoltando le voci di tutti gli esseri visibili e invisibili che abitano Gaia.

Leggi tutto

Ischia: educare alla complessità oltre i tamtam mediatici

La ricerca del colpevole di turno dopo eventi come la frana di Casamicciola avalla un discorso a compartimenti stagni. Il binomio di cambiamenti climatici e fragilità del territorio richiede invece un approccio transdisciplinare e una didattica aperta alla conoscenza diretta dei luoghi, come ad esempio nel progetto “Nettuno va a scuola”, finanziato dal 2016 dall’Area marina protetta Regno di Nettuno di Ischia. 

Leggi tutto

La crisi accelera, è il nazionalismo che alimenta l’omnicidio

Viviamo in uno stato di ebetismo collettivo. Mentre il nazionalismo alimenta in modo esponenziale la crisi climatica, crescono le disuguaglianze. Occorrerebbero multilateralismo e un “cosmopolitismo della sopravvivenza” e soprattutto occorrerebbe cambiare il modello socioeconomico. Mancanza di interdisciplinarità, conservatorismo accademico, lentezza della conoscenza di fronte alla velocità dei cambiamenti ostacolano però il capovolgimento di paradigma. Il saggio di Daniele Conversi sui rapporti tra Antropocene e politica alla luce dei cambiamenti climatici offre importanti spunti di riflessione al mondo della ricerca e della pratica educativa.

Leggi tutto

2ª edizione di Earth festival: tre giorni di eventi su turismo, natura e biodiversità

La Rete WEEC Italia e il Comune di Luino hanno raccolto sulle rive del Lago Maggiore esperienze, voci, immagini e proposte sulle sfide della sostenibilità. Focus quest’anno su turismo sostenibile, natura e biodiversità.

Leggi tutto

Il giro del mondo nell’Antropocene, sommerso a causa del riscaldamento globale

Il giro del mondo nell’Antropocene. Una mappa dell’umanità del futuro

Telmo Pievani Mauro Varotto

Con le carte di Francesco Ferrarese

Geografia

Raffaello Cortina, Milano, 2022

Pag. 200, euro 22

 

Leggi tutto

Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi

Animali come merce in quello che  Bruno Latour definisce il “sistema di distruzione” che caratterizza l’epoca dell’Antropocene. Il 10 dicembre è la giornata internazionale dei diritti degli animali. In occasione di questa giornata, una riflessione sul progresso nella storia, sul rapporto tra esseri umani e non umani e sull’impatto che questo ha sul nostro pianeta.

Leggi tutto

La natura fa bene alla scuola e alla comunità

Di ritorno da un incontro con un gruppo di scuole impegnate in progetti di educazione ambientale basati sul rapporto con la natura. Seme di una potenziale rete più ampia, già attiva nei rispettivi territori, in cui scorrono reciproche energie tra istituti scolastici e comunità. Elementi per un modello ideale di “migliore pratica”, al servizio della “nuova educazione ambientale”, quella che raccoglie l’eredità di un lungo percorso ed è in perfetta sintonia con le sfide del futuro.

Leggi tutto

«È successa Casamicciola!». Come eventi naturali si trasformano in calamità e le calamità in tragedie

Tragedia di Ischia. Di fronte al ripetersi di eventi tragici bisogna parlare e ricordare per individuare le cause naturali e le responsabilità umane e indicare come le une e le altre si incrociano e si sovrappongono trasformando eventi naturali in calamità e le calamità in tragedie.

Leggi tutto

Le voci della ragione: conversazione con Vittorio Agnoletto

L’inquinamento provocato dalle guerre e dagli apparati militari anche in tempo di pace, le centrali nucleari, gli interessi delle lobby, le complicità e i silenzi di politica e mass media. Laura Tussi conversa con Vittorio Agnoletto, medico, ex parlamentare europeo e soprattutto attivissimo in favore della tutela della salute, dei beni comuni, dell’impegno pacifista.

Leggi tutto

Sfide e soluzioni per il pianeta Terra, partendo dal territorio

Turismo sostenibile e biodiversità protagonisti della seconda edizione di Earth Festival. Il premio Asvis ha chiuso la seconda edizione della tre giorni di dibattiti, mostre e attività, svoltasi a Luino (VA) in concomitanza con la Giornata mondiale dell’educazione ambientale. Oltre quaranta relatori per dieci eventi, tra cui un incontro italo-svizzero organizzato dalla Rete WEEC della Lombardia.

Leggi tutto

COP27, l’appuntamento dell’anno per la lotta alla crisi climatica

Quest’anno la 27esima edizione della Conferenza delle Parti si tiene dal 6 al 18 novembre in Egitto, a Sharm El-Sheik. WEEC Network seguirà l’evento.

Leggi tutto

La Woodstock dell’ecologismo. Una settimana in tenda per combattere la crisi climatica

Dalle nostre inviate al meeting. Al Climate Social Camp di luglio a Torino, un evento internazionale di grande portata, movimenti, collettivi e attivisti di tutto il mondo. Migliaia di giovani, perfettamente organizzati, hanno unito dibattiti, conferenze, cortei, musica, chiacchierate e nuove amicizie, in una atmosfera di reciproco rispetto e di scambio culturale. Al centro temi come la grande cecità, il “greenwashing”,  l’antispecismo, l’ecotransfemminismo, il lavoro, le migrazioni.

Leggi tutto

Ofanto, uno scrigno di biodiversità

La terza tappa della “staffetta per la biodiversità” della Rete WEEC Italia (seguila sul canale YouTube WeecnetworkTV) è stata dedicata al fiume Ofanto, il più importante fiume pugliese, che nasce in Campania e tocca la Basilicata. Qui la presenza della lontra è un indice di qualità morfologica e un esempio virtuoso di ripopolamento. Zone umide, fiumi e altri corsi d’acqua, sono, infatti, tra gli ambienti in cui la perdita di biodiversità si sta manifestando in modo più marcato.

Leggi tutto

Mediterraneo: tra reciprocità, resilienza e le minacce che affliggono il Mare Nostrum

Rai Documentari presenta “Mediterraneo. Vite sotto assedio”, una produzione internazionale che vede la collaborazione di Rai Documentari, Fabula Pictures, Boreales, France Télévision e BBC, in un’indagine durata quattro anni per narrare la vita nel Mediterraneo, tra terra e acqua, e ciò che la minaccia. Disponibile su Rai Play.

Leggi tutto

“Ne ho davvero bisogno?” – Intervista a Sara Mancabelli, co-fondatrice della Rete Zero Waste

Genesi di una rete imperfetta. La difficile, ma non del tutto impossibile, impresa di ridurre il più possibile i rifiuti alla fonte. Ma occorre una transizione culturale profonda. Parola di Zero Waste.

Leggi tutto

Se i morti sono tanti, i profitti aumentano

La guerra è una catastrofe, ma non per tutti: c’è chi può guadagnarci. Come ha scritto più di venti anni fa Mike Davis, “le catastrofi naturali sono occasioni ghiotte per i superprofitti del capitale, meglio se corredati da un alto numero di morti”. Ogni anno si verificano nel mondo tra 350 e 500 catastrofi, che per la maggior parte ricevono poca attenzione.

Leggi tutto

Land grabbing, chi sono “I Padroni della Terra”

Martedì 28 giugno 2022 presentazione del Quinto Rapporto “I Padroni della Terra. Rapporto sull’accaparramento della terra 2022”, a cura di FOCSIV e con il patrocinio di Greenaccord. Il rapporto sul “land grabbing” viene presentato nella Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, Piazza della Minerva 38, Roma. Un fenomeno che anche la guerra in Ucraina sta accelerando.

Leggi tutto

Sviluppo (in)sostenibile e responsabilità umane, passate e future

L’umanità a un bivio. Il dilemma della sostenibilità a trent’anni da Rio de Janeiro

Gianfranco Franz

Ecologia

Mimesis Roma

2022

Pag. 285 euro 26

Leggi tutto