Skip to main content

Design Sistemico. Progettare la sostenibilità produttiva e ambientale

| Redazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

Design Sistemico. Progettare la sostenibilità produttiva e ambientale

DESIGN SISTEMICO Progettare la sostenibilità produttiva e ambientale

a cura di Luigi Bistagnino con annotazioni e commenti di Carlo Petrini

Editore: Slow Food, 2009, € 16,50

 

DESIGN SISTEMICO Progettare la sostenibilità produttiva e ambientale

a cura di Luigi Bistagnino con annotazioni e commenti di Carlo Petrini

Editore: Slow Food, 2009, € 16,50

 

 

La risoluzione al degrado ambientale è una nuova progettazione delle città e delle case in cui viviamo, ma anche la produzione di prodotti che utilizziamo quotidianamente. Questo può avvenire grazie a un nuovo Design chiamato Sistemico come nuovo modello di un economia che attiva in un contesto locale, una rete di relazioni per trasformare gli output di un sistema produttivo in una risorsa (input) per un altro sistema, attraverso la collaborazione virtuosa tra processi produttivi e il sistema dei regni naturali, il contesto territoriale e la comunità. Quindi un design curioso in grado di osservare i fenomeni che si verificano normalmente in natura per poi apportarli come soluzione in progetti della nostra vita quotidiana. E’ questa l’idea dell’architetto e designer Luigi Bistagnino che grazie alla ricerca  e all’idea del suo gruppo di lavoro di Design Sistemico dell’ateneo torinese analizza dei possibili progetti che oltre ad aiutare la comunità cittadina ad una vita sostenibile ha l’attenzione di essere man forte per le imprese che faticano a trovare degli strumenti appropriati per adattarsi alla crisi ed affrontare così il cambiamento attraverso il beneficio per l’intera collettività.

 

 

Elena Giardina

05 marzo 2010

 

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
".eco", rivista fondata nel 1989, è la voce storica non profit dell'educazione ambientale italiana. Intorno ad essa via via si è formata una costellazione di attività e strumenti per costruire e diffondere cultura ecologica e sostenibilità.