Foto che raccontano l’integrazione

Un giornale che mette in dialogo culture e religioni: questo è Popoli, il mensile internazionale e missionario dei gesuiti italiani. Dal 2008 crea reportage fotografici sulla vita delle famiglie e delle comunità straniere che vivono in Italia.

 

“L’ iniziativa, nata nel 2008, è stata quella di creare un porfolio fotografico sugli aspetti positivi dell’immigrazione del nostro paese“, spiega il direttore Stefano Femminis.

L’anno scorso hanno raccontato, attraverso le immagini, la vita delle famiglie di Tuareg che vivono a Pordenone, dei senegalesi della Val Trompia, nonché le feste di matrimonio rom. “Abbiamo parlato anche delle comunità sudamericane che abitano a Roma. È un modo per raccontare, attraverso le immagini, l’integrazione e la multiculturalità nel nostro paese“, dichiara il direttore. “L’immediatezza delle immagini permette di trasmettere emozioni e storie più significative di quelle trasmesse dalle parole“, prosegue.

Interessante anche la sezione sul femminismo islamico: la storia di un gruppo di donne musulmane che promuovono la sensibilizzazione sui diritti umani della donna nel rispetto della propria religione.

Quest’anno si spazia dal tema dei rifugiati all’expo, dall’anniversario per la caduta del muro all’integrazione in Belgio.

Un esempio di lettura positiva sull’integrazione multiculturale. Popoli è disponibile su abbonamento ed è in vendita in alcune librerie.

È possibile richiedere una copia omaggio sul sito

 

15/12/2009

 

 

Parliamone ;-)