Skip to main content

Iacona, così non va

| Redazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

Una trasmissione RAI a senso unico pro-OGM.
La protesta dell’AIAB: celebrato il funerale del giornalismo di inchiesta
 
Poche ore dopo il viaggio di Luca Mercalli, sabato 27 febbraio, nei vari continenti, alla ricerca dei segni del cambiamento climatico ma anche di soluzioni concrete per evitare l’incombente catastrofe per l’umanità, imprevisto e sorprendente scivolone della RAI e di Iacona con una puntata a senso unico pro-OGM. Assente qualsiasi voce critica e assente qualsiasi considerazione degli impatti socio-economici degli OGM, di là di quelli ambientali e sulla salute umana.
“Uno spot pro OGM, senza se e senza ma”, scrive l’AIAB (l’associazione degli agricoltori biologici) in una accorata lettera a Iacona (che nei giorni precedenti non aveva ascoltato le richieste di aprire un contraddittorio) su una trasmissione che celebra il funerale del giornalismo di inchiesta.
 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
".eco", rivista fondata nel 1989, è la voce storica non profit dell'educazione ambientale italiana. Intorno ad essa via via si è formata una costellazione di attività e strumenti per costruire e diffondere cultura ecologica e sostenibilità.