Skip to main content

La casa dei sogni è energeticamente efficiente

| Redazione

Tempo di lettura: 2 minuti

La casa dei sogni è  energeticamente efficiente

La Dream house: costruire facile e veloce nel rispetto delle nuove direttive europee per edifici e Energia Zero“: sarà  una delle Piazze a tema realizzate quest’anno al SAIE, il Salone Internazionale dell’Edilizia, che si terrà a Bologna dal 27 al 30 Ottobre.

La Dream house: costruire facile e veloce nel rispetto delle nuove direttive europee per edifici e Energia Zero“: sarà  una delle Piazze a tema realizzate quest’anno al SAIE, il Salone Internazionale dell’Edilizia, che si terrà a Bologna dal 27 al 30 Ottobre.

All’interno di questa piazza l’Aipe ( Associazione Italiana Polistirene Espanso) realizzerà degli appuntamenti giornalieri con i visitatori durante i quali sarà possibile “progettare la casa dei sogni energeticamente efficiente ed antisismica,  il tutto con l’ausilio di materiali ad elevata performance ed isolanti tra cui primeggia il polistirene espanso. Questa iniziativa sarà utile per  iniziare ad adeguarsi a ciò che ha stabilito l’Unione Europea: tutti i nuovi edifici costruiti negli Stati membri dopo a partire dal 1 gennaio 2019 dovranno essere in grado di produrre quasi altrettanta energia di quanta ne consumano.
Sarà realizzato tra l’altro, uno spazio espositivo con sistemi costruttivi, componenti e materiali idonei a costruire la “dream house”, ed anche
percorsi sul tema della sicurezza in cantiere e una mostra dei progetti più innovativi realizzati dalle Rivendite edili. I  lavori più votati in fiera e on-line saranno premiati.
Interessante anche l’iniziativa “La piazza dell’involucro energeticamante efficiente” e da non perdere il
convegno “Costruire Sostenibile – Realtà di Milano e progetti di Torino“, coordinato dall’Arch. Dario Marabelli (direttore di “Specializzata Edilizia e “La Rivendita”),con il patrocinio di BEMA Editrice e degli Ordini Professionali di Bologna.
Il Dott. Pierluigi Panza de “Il Corriere della sera” fotografa la nuova Milano tra società, cultura e innovazione in vista dell’Expo 2015. Una città improntata all’edilizia sostenibile così come Torino. È quanto evidenziato negli innovativi progetti ideati dagli studenti di Architettura nell’ambito del “Concorso per l’edilizia sostenibile”, organizzato dal Politecnico del capoluogo piemontese in collaborazione con Aipe e presentato dall’Arch. Orio De Paoli.  Gli standard di sostenibilità (LEED, ECOLABEL, ITACA) e la compatibilità ambientale dell’EPS (soprattutto in termini di recupero e riciclo) completano i temi affrontati nell’incontro dedicato ai progettisti, alle imprese di costruzione, alle aziende e alla stampa di settore.

 

Per info:  Saie2010

12 Ottobre 2010