L’ambiente a portata di smartphone e tablet

ARPAT ha ideato una app per smartphone e tablet, già disponibile nell’Apple Store e nel Google-market,  che permette di accedere con semplicità ai servizi di controllo ambientale offerti dall’Agenzia, dal monitoraggio dei pollini e delle alghe, alle notizie sulla qualità dell’aria e delle acque balneabili.

Il menu è semplice e intuitivo, così come la navigazione: selezionando ad esempio l’icona della balneazione si accede all’elenco delle province e dei comuni litoranei della Toscana (o dove sono presenti laghi balneabili);scegliendo un comune si vedono quindi tutte le aree di balneazione e per ogni singola area è possibile trovare i dati dell’ultimo campionamento effettuato da ARPAT, con indicazione di idoneità o meno delle acque alla balneazione.

 

 

Per ogni luogo viene indicato sulla mappa il punto in cui viene effettuato il prelievo dei campioni di acqua; se si attiva il gps è poi possibile capire a che distanza si trova il punto di rilevamento rispetto al punto in cui ci si trova.

Funzionamento analogo si ha per le altre sezioni, come quella di monitoraggio dell’alga tossica Ostreopsis Ovata o della qualità dell’aria.

Varia invece lievemente il funzionamento delle altre sezioni, quelle relative al bollettino dei pollini ed all’emergenza Costa Concordia, oppure le sezioni Ultime notizie, Ultimi documenti e Ultimi dati ambientali, che portano alla visualizzazione delle informazioni presenti sul sito web dell’Agenzia, come il file pdf per i pollini o la pagina web per la Concordia.

Sono inoltre disponibili, nella sezione Info, collegamenti ad alcuni link utili e i contatti.

L’obiettivo dell’ARPAT è l’incrementazione futura dei servizi disponibili, parallelamente allo sviluppo del sito web, per una maggiore, più utile e più completa diffusione dei dati ambientali.

 

26 luglio 2013

Scrive per noi

Redazione
Redazione
".eco" dal 1989 è la rivista non profit italiana di riferimento per l'educazione ambientale e l'educazione sostenibile, che è la coerenza e sinergia di tutti gli aspetti dei sistemi e processi educativi: educazione sostenibile significa ecologia delle strutture fisiche, degli ordinamenti, dei contenuti, degli obiettivi e dei metodi educativi.

Redazione

".eco" dal 1989 è la rivista non profit italiana di riferimento per l'educazione ambientale e l'educazione sostenibile, che è la coerenza e sinergia di tutti gli aspetti dei sistemi e processi educativi: educazione sostenibile significa ecologia delle strutture fisiche, degli ordinamenti, dei contenuti, degli obiettivi e dei metodi educativi.

Redazione has 1770 posts and counting. See all posts by Redazione

Parliamone ;-)