Concorso-percorso sullo scenario energetico del futuro

In che modo immaginate l’energia tra 10 anni? Ed in che modo  l’energia muoverà i vari settori di comunicazione, mobilità, casa, moda e salute? Queste le domande a cui sono chiamati a rispondere i giovani studenti universitari milanesi di ogni facoltà, purchè al secondo anno e nati nel 1990.
Lo scenario in oggetto è quello proposto alla 2a Edizione del concorso Twenty for TwentyMilano presso l’Urban Center, ideato dalla Fondazione EnergyLab, il laboratorio dell’energia composto da Regione Lombardia, Comune di Milano, dalle 5 Università milanesi (Bicocca, Bocconi, Cattolica, Statale e Politecnico), Aem, Edison e da Rse.
Da febbraio ad aprile 2011 sono previsti 5 seminari formativi su tematiche riguardanti il mondo dell’energia, vari workshop con docenti di rilievo internazionale, lezioni di e-learning su temi energetici, introduzione al lavoro in team. A seguito di questi incontri, nel mese di maggio,  gli studenti verranno divisi in gruppi e dovranno elaborare idee-progetto che avranno come tema centrale la diminuzione delle emissioni di gas serra per un futuro più sostenibile.
Quest’anno i giovani selezionati saranno 400 e attraverso dei team interdisciplinari dovranno sviluppare un’idea -progetto relativa al tema “L’energia del 2020“, affiancati da un comitato scientifico formato da alcuni docenti delle cinque università.
Al termine del lavoro il comitato valuterà le idee progetto, selezionando i lavori migliori che verranno premiati a giugno 2011.
Quindi non solo un Concorso a cui partecipare, ma anche e soprattutto un percorso formativo da seguire per rendere i giovani sempre più informati e consapevoli riguardo le tematiche energetiche e la sostenibilità ambientale. Il progetto si inserisce nella sfida lanciata dalla Comunità Europea di diminuire le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, da cui nasce il nome “Twenty4Twenty” (venti per venti, ovvero le idee dei ventenni di oggi per i prossimi vent’anni).
E nella prima edizione, la partecipazione è stata davvero alta: 200 studenti selezionati per il percorso formativo su 3.000 universitari candidati.
L’adesione al progetto è gratuita.

Con questa proposta – ha commentato l’Assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia Monica Rizzi– si riesce a valorizzare i giovani delle università lombarde facendogli ideare progetti di qualità. L’anno scorso ho partecipato alla premiazione della prima edizione e sono stata colpita dall’altissimo livello di qualità dei progetti elaborati. Un fattore importante è che questa iniziativa non è rivolta ai soli universitari che studiano discipline tecniche ma è multidisciplinare, coinvolge infatti tutte le facoltà milanesi”.

Sono convinta –  continua l’assessore Rizzi –che anche quest’anno verranno fuori, dai nostri ragazzi, tantissime idee che ci faranno ragionare sul futuro dei nostri figli. Questi ragazzi si spendono tantissimo in questi progetti; credo che una riflessione sul credito formativo, in merito a questo progetto, sia da prendere in considerazione. Il T4T fa emergere il meglio dei nostri giovani, stimolandoli ad una partecipazione consapevole, attiva e proattiva e valorizzandone il prezioso contributo”.

Per info: ENERGYLAB
Per partecipare è possibile inviare la domanda entro il 10 febbraio a staff@energylabfoundation.org
26 Gennaio 2011

 

eco 3

Profilo di servizio

eco 3 has 140 posts and counting. See all posts by eco 3

Parliamone ;-)