OLE: criminalità organizzata e globalizzazione a confronto

Dopo il successo dell’edizione 2010, che ha visto la partecipazione di oltre 60 relatori e più di 200 iscritti, ritorna anche quest’anno OLE, Otranto Legality Experience, un’occasione di confronto internazionale e di approfondimento di tematiche legate al rapporto tra criminalità organizzata e globalizzazione.

 

L’iniziativa, dedicata alla memoria di Renata Fonte, uccisa dalla mafia il 31 marzo 1984, e quest’anno anche al giornalista Toni Fontana, è organizzata da FLARE Network (Freedom, Legality And Rights in Europe), che lavora per creare spazi di partecipazione dedicati alle nuove generazioni impegnate nel contrasto sociale alla criminalità organizzata nei loro territori di appartenenza.

Alla realizzazione dell’iniziativa, curata da Vittorio Agnoletto, voce nota del movimento no-global in Italia, hanno collaborato anche la Regione Puglia, la Commissione Europea e Libera.

L’edizione 2011 si terrà a Otranto dal 5 all’11 settembre e sarà caratterizzata da due diversi momenti: il summer camp (5-8 settembre) e il forum (9-11 settembre).

Durante il summer camp si spazierà su numerosi temi, dalla legalità e illegalità nei rapporti sociali, economici e finanziari tra Unione Europea e i Paesi del Nord Africa (con particolare attenzione ai processi migratori e alla tratta degli esseri umani), alle strategie di contrasto al crimine organizzato attivate dall’Unione Europea e dagli organismi internazionali. Senza tralasciare un’analisi del business delle energie per le mafie, le imprese multinazionali e gli Stati.

Tutto questo allo scopo di individuare, approfondire e quantificare le “zone grigie” nei meccanismi di funzionamento della finanza e dell’economia e suggerire possibili azioni di contrasto.

All’edizione 2011 del summer camp seguirà un forum pubblico dal titolo “Economia Illegale, Mafie e Globalizzazione Finanziaria”, ricco di incontri, dibattiti, eventi culturali presieduti da relatori altamente qualificati provenienti da diverse regioni del mondo. In quest’occasione, le organizzazioni nazionali e internazionali che rivestono un importante ruolo sociale in Italia e non solo avranno modo di farsi conoscere al pubblico attraverso stand e spazi a loro dedicati.

Per il summer camp, il cui costo di partecipazione è di € 200 e limitato a 200 persone, sono già aperte le iscrizioni e si chiuderanno domenica 31 luglio 2011. Le adesioni devono essere inoltrate compilando il form sul sito nella sezione “application”.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito.

 

18 luglio 2011

C.C.

 

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)