Parte da Torino il percorso verso il ‘Pride del Cibo’

Si celebra oggi, 29 settembre 2020, la prima Giornata internazionale della Consapevolezza sugli sprechi e le perdite alimentariistituita dalla FAO e dalle Nazioni Unite. 

Contestualmente a questo evento, si svolgerà in serata il percorso promosso da Food Pride Torino per il “Pride del Cibo“; in particolare, sarà possibile ritrovarsi on line dalle ore 17.30 sulla piattaforma zoom per discutere di tematiche alimentari, volte all’attualizzazione delle problematiche legate all’accesso al cibo e alle eccedenze alimentari.

La Rete 29 settembre, che promuove l’evento, è composta da realtà che, a livello nazionale, svolgono attività legate al tema del “diritto al cibo” e al riutilizzo sociale delle eccedenze alimentari. È proprio il cibo, infatti, il punto di connessione tra i popoli, nonché mezzo utile per favorire delle società inclusive e democratiche. Proprio in funzione del valore sociale che il cibo ricopre, sono ben 36 le realtà che si occupano di attività simili in Italia censite dalla Rete 29 settembre. 

Esattamente come ogni Pride, anche questo vuol essere esternazione dell'”orgoglio del cibo“, anche con il fine di allargare i confini territoriali e creare una rete nazionale di enti con il medesimo scopo ed uniti da un Manifesto o Carta dei Valori.

La giornata di oggi prevede un’introduzione a cura di Pasquale Lanni di Associazione Eufemia/Food Pride Torino e la presentazione del progetto di Rete 29 Settembre, per poi proseguire con dei Tavoli di Lavoro su tematiche differenti, quali Partecipazione, Recupero, Integrazione, Distribuzione ed Educazione. 


Per tutte le informazioni è possibile consultare la Pagina Facebook dell’evento. 

Parliamone ;-)