Porte aperte all’Arpa 2010

Nel mese di marzo 2010 i Laboratori e i Centri Tematici di Arpa Piemonte aprono le porte a studenti e insegnanti, permettendo così a tutti di vedere come funzionano concretamente i servizi di controllo e monitoraggio dell’ambiente sul territorio piemontese.

 

L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Museo A come Ambiente e con il supporto della Rete Regionale per l’Educazione Ambientale e dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte ed è inserita nello School Programme di ESOF 2010.

PER SCOPRIRE …

  • come si costruiscono gli indici di qualità ambientale dell’acqua, dell’aria, del suolo;
  • come si controlla l’inquinamento acustico;
  • come viene monitorata la sicurezza dei prodotti alimentari;
  • come vengono continuamente aggiornati e diffusi alla popolazione i risultati sulla salute del nostro territorio;

PER CAPIRE…

  • il lavoro di tutti i giorni dei professionisti dell’Agenzia (chimici, biologi, geologi, ingegneri ambientali, fisici, cartografi…);
  • come si svolge un prelievo in campo, un’analisi di laboratorio, il trasferimento delle informazioni tramite il tele-rilevamento;
  • il ciclo di raccolta, elaborazione, produzione, diffusione delle informazioni ambientali, dai dati grezzi agli indici ecologici;
  • l’attività che l’Arpa compie a supporto delle autorità competenti e della popolazione, sia in situazioni ordinarie che nella gestione delle emergenze.

VISITE GUIDATE
Le strutture di Arpa Piemonte sono aperte al mattino per le scuole superiori nei giorni indicati nel calendario.
A febbraio sono previste visite propedeutiche dedicate a insegnanti ed educatori ambientali.

Il programma del 2010 si arricchisce inoltre di nuovi laboratori specializzati nel controllo dell’inquinamento acustico ed elettromagnetico.

Per maggiori informazioni:
www.arpa.piemonte.it (sezione educazione ambientale).
Cliccare qui per visualizzare il calendario delle visite guidate
22 ottobre 2010

 

 

eco 5

Profilo di servizio

eco 5 has 177 posts and counting. See all posts by eco 5

Parliamone ;-)