“PER UNA BUONA EDUC-AZIONE” CHIUDE IL DECENNIO

La Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO celebra la chiusura del Decennio delle Nazioni Unite dedicato alla Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005-2014 con la nona e ultima edizione della sua “Settimana”.

L’iniziativa sarà quest’anno dedicata al bilancio delle attività svolte: da una parte la raccolta delle buone pratiche e prassi educative svoltesi durante il Decennio, dall’altra l’inventario delle realtà che sopravviveranno al Decennio stesso e continueranno a promuovere l’educazione alla sostenibilità in tutte le regioni italiane.

Il 25 novembre, alle 9,30, presso la sala della Società Geografica Italiana, (Villa Celimontana, Via della Navicella 12) gli attori italiani dell’educazione ambientale sono invitati al convegno intitolato Per una Buona Educ-Azione: l’educazione formale e non formale allo Sviluppo Sostenibile”, che vuole offrire un’occasione per fare il punto sul ruolo dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile in Italia e sulle sue prospettive future, per un confronto di idee, valori, principi e buone pratiche per l’educazione allo sviluppo sostenibile non solo nel mondo della scuola, ma nel mondo associativo ambientalista, i parchi, il Sistema Nazionale INFEA, i media attivi in campo educativo e ambientale, per cercare una prima sintesi delle esperienze accumulate in questo Decennio, al fine di lasciarle in eredità al Paese e per discutere il futuro dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile in Italia.

Interverranno tra gli altri Vito Consoli (Agenzia Regionale Parchi Lazio), Maria Crisitn Martin (Dirigente Scolastica, Latina), Michela Mayer (Comitato Scientifico DESS), Vanessa Pallucchi (Legambiente), Mauro Pianesi (Presidente “Un Punto Macrobiotico), Mario Salomone (Presidente nazionale FIMA, Federazione italiana media ambientali), Paolo Tamburini (Regione Emilia Romagna, Sistema INFEA). Sarà presente una delegazione della rete italiana WEEC, che ha dato la sua adesione al convegno. 

 

 

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)