Rachel Carson e la sua lotta per la difesa dell’ambiente. Nel nuovo numero di marzo di .eco celebriamo i 60 anni di Silent Spring

Il 27 settembre 1962 venne pubblicato in volume Silent spring, un testo di fondamentale importanza per il successivo sviluppo del movimento ambientalista in cui l’autrice Rachel Carson condanna l’utilizzo di sostanze chimiche con proprietà tossiche, definite inquinanti organici persistenti (POPs). Questo anniversario è l’occasione per ricordare la storia di Rachel Carson, ricercatrice e scrittrice scientifica di primo piano che aprì la strada a una delle più importanti convenzioni internazionali del XXI secolo. Nonostante le numerose campagne di discredito, grazie alla sua passione e determinazione, riuscì a dimostrare gli effetti distruttivi degli inquinanti, rappresentando un grande esempio per le presenti e future generazioni che si vogliono impegnare nella difesa dell’ambiente. Nel nostro numero di marzo di .eco ripercorreremo le principali tappe della sua lotta.

Non perderti gli articoli: abbonati alla rivista o rinnova il tuo abbonamento o la quota associativa della Rete WEEC Italia sul nostro #ecostore visitando il link: www.shop.weecnetwork.it

Insieme a “.eco”, riceverai anche “il Pianeta azzurro”, la rivista nata nel 2003 per parlare di tutte le forme dell’acqua”, i fascicoli monografici della Collana del faro e (con abbonamento pieno o quota socio) l’unica rivista scientifica italiana dedicata alla cultura dell’ambiente e all’ecologia politica: “Culture della sostenibilità”.

Non conosci “.eco”? Chiedi una copia omaggio

I curiosi che non ci conoscono ancora possono approfittare dell’offerta di una #copiaosaggio.

Scrivi una e-mail a amministrazione@schole.it o manda un WhatsApp con i tuoi dati al numero 392 6143113

Parliamone ;-)