Ravenna2013 – Fare i conti con l’ambiente: in arrivo il “labecamp”, anticonferenza sui temi della sostenibilità

Giornalisti, blogger, esperti di comunicazione, enti e aziende si danno appuntamento il 27 settembre a Ravenna per discutere di sostenibilità e ambiente. Patrocinato da Novambiente, il labecamp vede la partecipazione della FIMA, Federazione Italiana dei Media Ambientali. L’iniziativa è ripresa in diretta web nazionale.
Scalda i motori Fare i conti con l’ambiente, manifestazione di Ravenna, giunta alla sesta edizione, dedicata ai temi della sostenibilità ambientale e alle buone pratiche in tema rifiuti/acqua/energia. Prenderà il via il 25 settembre (con chiusura il 27) e sarà un evento a km zero (si svolge infatti interamente nel Centro Storico pedonale di Ravenna all’interno di 15 Sale attrezzate, in Piazza del Popolo e nelle principali vie del Centro Storico).

 Uno dei momenti più caratterizzanti è sicuramente il “labecamp”, non-conferenza prevista per il 27 settembre e giunta alla terza edizione, che vedrà la partecipazione di blogger, giornalisti, esperti ed appassionati di ecologia, tutti accomunati dalla voglia di praticare “conversazioni sostenibili”. Il labecamp sarà coordinato da Vittorio Pasteris, firma del giornalismo e  dell’internet e vedrà l’importante partecipazione del network dei “Giornalisti Ambientali” (FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali). Atti e documenti di questo singolare e ricco incontro saranno disponibili sul blog di labelab (www.labelab.it/blog) e sul sito dell’evento “Fare i conti con l’ambiente” (www.ravenna2013.it). “Ravenna2013 – Fare i conti con l’ambiente” mantiene e rafforza il carattere OPEN già sperimentato nelle precedenti manifestazioni. Tutti gli eventi saranno gratuiti.  Il progetto e la regia della manifestazione sono di labelab, network di professionisti del settore, mentre il contributo di partner e sponsor ne rendono possibile la fattibilità. Labelab è un team di professionisti operante nel settore dei dei rifiuti, dell’acqua, dell’energia con un team di 50 professionisti nazionali ed internazionali. Le principali iniziative di Labelab riguardano la realizzazione e gestione dei portali internet Rifiutilab (www.rifiutilab.it), Acqualab (www.acqualab.it) ed Energialab (www.energialab.it). Il progetto è nato con l’obiettivo di offrire un contributo all’innovazione del settore della gestione dei rifiuti, dell’acqua e dell’energia attraverso la condivisione della conoscenza e la creazione di una rete di tecnici (progettisti, gestori, fornitori di attrezzature e di servizi, comunità scientifica) diffusa su tutto il territorio nazionale ed internazionale.  

 

Parliamone ;-)