Ritorna a Torino il CineBarrito Ambiente. Il corona-virus non scoraggia la nuova edizione 2020 che si dota di adeguate misure anti-covid.

EDUCAZIONE AMBIENTALE E CINEMA

La rassegna cinematografica CineBarrito Ambiente prevede 5 serate di proiezione ad ingresso libero (fino ad esaurimento dei posti disponibili), che si svolgeranno presso la Casa del quartiere Barrito, in via Tepice 23/c, dal 18 ottobre al 06 dicembre 2020.

Gli eventi si inseriscono nel CinemAmbiente Tour, festival cinematografico nato per promozione del cinema e della cultura ambientale

Anche quest’anno l’iniziativa è promossa dall’Associazione Triciclo Odv, il cui presidente Giorgio Tartara conferma l’impegno per la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e su stili di vita sostenibili, questa volta attraverso un linguaggio chiaro ed eloquente, come quello del cinema. La programmazione prevede 5 appuntamenti fissi con lavori nazionali ed internazionali, che stimolano una riflessione sulle ricadute in termini globali delle nostre scelte di vita.

Collabora all’iniziativa la Casa del Quartiere Barrito, ancora una volta mettendo a disposizione uno spazio per ospitare l’evento. Il coordinatore Luca Salomone ricorda che eventi come CineBarrito Ambiente hanno anche l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di nuove connessioni all’interno di un quartiere che oggi più che mai ha bisogno di riflettere qualità dei suoi spazi e rilanciarsi come comunità.

IL PROGRAMMA

Apre la rassegna il film “Ladri di tempo. Il tuo tempo è il loro business”, in cui si indaga una risorsa diversa rispetto a quella dei classici temi ambientali, ossia il tempo e soprattutto il suo valore economico. Il secondo documentario, “Gringo Trails” ci racconta in un viaggio intorno al mondo l’altra faccia del turismo, non più mezzo per entrare in contatto con nuove culture, ma come causa di significativi impatti ambientali, e non solo. “Sandgrains”, portando l’esempio della pesca a Capo Verde, ci parla di alimentazione, globalizzazione e conseguenze delle due su territori poveri e sovrasfruttati. “The green lie” indaga la comunicazione “greenwashing” e politiche ingannevoli che hanno portato a disastri ambientali di impatto globale. Chiude la rassegna “Ultima chiamata”, in cui si ragiona sui limiti dello sviluppo, domandandosi se si sono già oltrepassati o se c’è ancora del tempo.

 

LE NOVITÀ – NORME ANTI-COVID

La quarta edizione della manifestazione CineBarrito Ambiente non si ferma davanti al corona-virus e si dota delle misure più indicate per la fruizione degli eventi, nel massimo rispetto delle norme vigenti.

Per garantire la sicurezza degli ospiti, i posti sono contingentati e distanziati. Per accedere è richiesta la prenotazione (disponibile all’indirizzo http://bit.ly/miapren), indispensabile per ogni proiezione a cui si vuole assistere e strettamente personale, è necessario infatti un modulo per ogni individuo anche nel caso di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Inoltre, è necessario presentare un’autocertificazione, che va compilata e consegnata al momento dell’accesso in sala (scaricabile all’indirizzo http://bit.ly/modautocert). 

Per evitare affollamenti, si consiglia di presentarsi con anticipo per espletare le procedure di sicurezza anti Covid-19, l’accesso in sala è garantito dalle ore 20.10.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

www.triciclo-onlus.orginfo@triciclo-onlus.org – 3387732961

www.barrito.to.itcasadelquartiere@barrito.to.it – 3665913091

www.cinemambiente.it – 0118138860

 

Anche sulle varie piattaforme social

Facebook:  https://www.facebook.com/Triciclo.OdV/www.facebook.com/volontaritriciclo

Instagram: https://www.instagram.com/triciclo_odv/

Twitter: https://twitter.com/tricicloonlus

Evento: https://www.facebook.com/events/449298559373017/

 

Programma in dettaglio: http://bit.ly/CineBarrito

 

Parliamone ;-)