Un diario per scoprire che possiamo essere tutti ecosostenibili a partire da subito

Aggiustiamo il mondo

è un libro che ha un titolo al plurale ed un sottotitolo al singolare: “Diario di un’ecologista in crisi climatica”. È un’opera, edita da Aboca, che fin dalla copertina vuole veicolare un messaggio chiaro: il cambiamento passa attraverso l’azione collettiva, che deve partire, comunque, da un cambiamento del singolo. Ed è questo il messaggio portante che ha sempre voluto comunicare, attraverso il suo profilo Instagram, Giorgia Pagliuca, anche conosciuta come GGALASKA.

Giorgia Pagliuca firma alcune copie del libro alla sua prima presentazione per Green Pea, tratto dal suo profilo instagram, @ggalaska. https://www.instagram.com/ggalaska/

Dispensatrice di consigli non richiesti, come è lei stessa ad autodefinirsi ironicamente, Giorgia Pagliuca ha costruito, nel corso degli anni, una comunicazione eterogenea e sempre innovativa sui tanti temi che toccano la sostenibilità, con una particolare attenzione, dovuta al suo percorso di studi, alla gastronomia sostenibile. Ma non solo: Giorgia ha la capacità di parlare di sostenibilità partendo dal quotidiano, andando a toccare ogni aspetto del nostro stile di vita: i suoi consigli passano dall’alimentazione, al vestiario, fino ai prodotti per le pulizie o la cura del corpo. I suoi “eco-tips”, che da sempre vengono accompagnati, nel suo profilo social, da un’accurata e studiata spiegazione, sono ora diventati un libro.

Aggiustiamo il mondo

vuole quindi essere una ricetta su come poter cambiare, da subito, alcune delle nostre abitudini. È un libretto di istruzioni per riprendere in mano uno stile di vita che non funziona più, sempre più cor-rotto dal consumismo, e che merita, quindi, di essere aggiustato. Passo dopo passo, il diario ci insegna nozioni nuove e allo stesso tempo ci confida, in maniera semplice e pratica, come poter cambiare il proprio stile di vita. Ecco un esempio pratico: per invitarci ad impostare una vita che sia più “a basso consumo”, definita Slow life, l’autrice ci dà due ricette possibili e applicabili, che spiega nel corso del capitolo: uno stile di vita zero waste e low impact. A questo punto, ecco arrivare alcune soluzioni, con il paragrafo intitolato “Come ridurre il nostro impatto ambientale dentro casa”, che con consigli pratici ci permette di poter cambiare la nostra vita fin da subito.

Giorgia presenta per la prima volta il suo libro sul suo profilo Instagram, @ggalaska. https://www.instagram.com/ggalaska/

Aggiustiamo il mondo

è un libro che definirei una cura: ha la capacità di dare soluzioni semplici che vogliono incoraggiare dei piccoli cambiamenti che possono fare la differenza. Ovviamente il richiamo ad una collaborazione collettiva che vada quindi a toccare la politica e l’economia rimane un elemento perentorio; allo stesso tempo, però, Giorgia rivendica l’importanza della decisione del singolo. Afferma infatti che il potere del consumatore possa influenzare i comportamenti e le scelte del mercato: avere la responsabilità dei soldi che spendiamo è un primo passo che può portare ad una vera e propria rivoluzione economica a livello globale. L’invito è l’azione, a partire da ora. La grande novità è che questa volta c’è qualcuno che sappia indicarci la strada: i primi passi da percorrere di un lungo cammino contro il cambiamento climatico. E ora, dopo questo libricino, non ci sono davvero più scuse: gli strumenti sono alla portata di tutti, basta la sua lettura. Quello che prima poteva essere un diritto al cambiamento, ora diventa un dovere morale, politico, economico e sociale. E, soprattutto, umano, perché riguarda tutti noi.

“La società dei consumi può e deve lasciare il posto alla società del rispetto”.

Scrive per noi

Carola Speranza
Carola Speranza
Dopo aver conseguito la doppia laurea triennale nel dipartimento di Lettere moderne all’Università degli studi di Torino e Université Savoie Mont-Blanc, ottiene la laurea magistrale binazionale in Filologia moderna all’Università Sapienza di Roma e Sorbonne Université di Parigi. È fondatrice e autrice del blog “Grandi Storielle”.

Carola Speranza

Dopo aver conseguito la doppia laurea triennale nel dipartimento di Lettere moderne all’Università degli studi di Torino e Université Savoie Mont-Blanc, ottiene la laurea magistrale binazionale in Filologia moderna all’Università Sapienza di Roma e Sorbonne Université di Parigi. È fondatrice e autrice del blog “Grandi Storielle”.

Carola Speranza has 20 posts and counting. See all posts by Carola Speranza

Parliamone ;-)