Un mondo sostenibile in 100 foto e altri eventi sull’ambiente a Napoli

Mese di ottobre ricco di eventi sull’ambiente a Napoli. Venerdì 18, alle 17:45 presso lo spazio Laterza in via Conte di Ruvo 14, Enrico Giovannini portavoce di ASVIS e Ugo Leone, condirettore di “.eco” e già presidente del Parco del Vesuvio e professore di politiche ambientali all’Università di Napoli, presentano “Un mondo sostenibile in 100 foto”. Il libro, che vede come coautori lo stesso Giovannini e Donato Speroni, documento lo stato del pianeta in cento fotografie ed è uno dei tanti contributi che l’Alleanza per lo sviluppo sostenibile in Italia dà a un futuro più vivibile ddal punto di vista sociale, economico e ambientale.

Università verdi: le azioni concrete del Dipartimento di Scienze Sociali

Da sinistra, Ana Maria Zaccaria (Università di Napoli) e il ministro dell’ambiente Sergio Costa

Il 14 ottobre (Giornata mondiale dell’educazione ambientale) si era svolto con successo il convegno #NoiSiamoAmbiente organizzato per presentare le pratiche ecosostenibili al Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II.
Isole ecologiche su ogni piano per la raccolta differenziata, due fontane che erogano acqua ‘buona da bere’ e piante e fiori negli spazi comuni: sono queste le importanti novità che hanno accolto gli studenti del Dipartimento di Scienze Sociali della Federico II, diretto dal prof. Stefano Consiglio, al rientro dalla pausa estiva.
Un importante primo traguardo che rende finalmente visibili e fruibili gli esiti di un progetto che coinvolge il Dipartimento di Scienze Sociali, le aziende pubbliche ASIA e ABC e l’Orto Botanico di Napoli. Questi interventi, informa il Dipartimento, rappresentano il punto di partenza di un percorso che si svilupperà nei prossimi mesi e che riguarderà il rapporto sempre più cruciale che lega la qualità dei servizi pubblici e la sostenibilità ambientale.

Il contributo delle scienze sociali sarà proprio quello di approfondire questo nesso, attraverso la ricerca empirica, la riflessione teorica e il confronto con gli attori istituzionali del territorio.
Alla presentazione del progetto (introdotto dalla professoressa Anna Maria Zaccaria) è intervenuto anche il ministro per l’Ambiente Sergio Costa.

Una alleanza tra agricoltura e città

L’eremo dei Camaldoli, Napoli

Il ministro Costa sarà anche al convegno del 25 ottobre (ore 15:30) nel complesso dell’Eremo dei Camaldoli organizzato dal Parco Metropolitano delle Colline di Napoli, Regione Campania e Università di Napoli Federico II su AMBIENTE, AGRICOLTURA URBANA E CITTÀ: UN INCONTRO POSSIBILE.
Il convegno rientra in una strategia volta a costruire l’alleanza fra agricoltura e città. Tra gli argomenti trattati: nuovi scenari di politica agraria per lo sviluppo di reti fra imprese agricole in area urbana, società civile ed istituzioni, presidio del territorio, prevenzione dell’illegalità, produzioni ecosostenibili e creazione di valore nelle grandi aree urbane.

Parliamone ;-)