Skip to main content

Vigevano, incontri sulla necessaria memoria storica

| Redazione

Tempo di lettura: 2 minuti

Vigevano, incontri sulla necessaria memoria storica

A Vigevano dal 21 gennaio al 18 marzo un ciclo di incontri sulla prospettiva del presente e del futuro possibile in Italia e nel mondo

(Nell’immagine di apertura, un fotogramma dal documentario Too much democracy)

Si tiene a Vigevano un breve ciclo di incontri a cura del Collettivo Culturale Rosa Luxemburg – Rete delle Alternative di Vigevano, per esercitare la memoria e per rievocare alcuni passaggi importanti nella storia italiana e nel mondo, per conoscere e per agire. L’antifascismo, la giustizia sociale e la giustizia ambientale come premessa per un mondo di pace sono al centro del ciclo che è ospitato dalla Biblioteca Civica Lucio Mastronardi, Corso Cavour 82.

– Sabato 21 gennaio 2023 – ore 15.30

Gli occhi nelle lacrime. La strage nazifascista di Vinca (Massa-Carrara) del 1944, introduce Massimiliano Farrell (presidente Anpi Mortara). Lettura a due voci di Susanna Baldi e di Laura Giannanti. Presentazione del racconto di Susanna Baldi, Gli occhi nelle lacrime

– Sabato 18 febbraio 2023 – ore 15.30

Memoria e futuro. La pace e il disarmo e la costruzione della Rete per l’Educazione alla Terrestrità. Intervengono Fabrizio Cracolici, Alfonso Navarra, Laura Tussi (curatori del volume collettaneo) presentazione del libro AA.VV. Memoria e futuro, Mimesis editore

– Sabato 4 marzo 2023 – ore 15.30

La sovranità alimentare. Cos’è e perché la difendiamo. L’esempio dell’India, interviene

Daniela Bezzi (saggista e attivista). Seguirà la proiezione del documentario Too much Democracy di Varrun Sukhraj, girato in India nel 2021 durante il più grande sciopero della storia. Ha coinvolto milioni di contadini e di contadine e ha costretto il governo Modi a ritirare le leggi per la liberalizzazione del settore agricolo.

– Sabato 18 marzo 2023 – ore 15.30

Ballata Pasolini. Canzoni, poesie, parole di e per Pier Paolo Pasolini, ancora nel segno del centenario della nascita, un omaggio al grande poeta, letterato, regista, intellettuale italiano. Intervengono Piero Carcano e il gruppo Cantosociale.