I fiori solari

L’idea originale arriva da Dubai, dove due designer del Massachusetts, Mags Harries e Lajos Heder, hanno inventato questo singolare esempio di architettura hi-tech finalizzato alla produzione di energia pulita. E sì, perché Sunflower non è altro che un fiore di dimensioni giganti che, come i suoi fratelli del mondo vegetale, utilizza l’energia del sole trasformandola in energia prontamente utilizzabile.

I petali sono interamente coperti da superfici fotovoltaiche, orientate verso i raggi del sole, imitando grossolanamente il meccanismo tipico dei girasoli. L’energia così prodotta andrà a caricare una batteria che verrà poi utilizzata per scopi domestici, anche se gran parte dell’energia accumulata servirà agli “strani fiori” per illuminarsi al calar del sole, attraverso i led che ne ricoprono interamente la superficie.

Certo, molte famiglie saranno invogliate a realizzare un’istallazione del genere nel proprio giardino, per la bellezza, o per alcuni bruttezza, chi può dirlo, certa è l’originalità davvero indiscutibile. Ma, se può essere un modo per incentivare la costruzione di impianti fotovoltaici, allora ben venga! E se gran parte dell’energia immagazzinata viene utilizzata per “migliorarne l’estetica” di notte, facendo illuminare i simpatici fiori solari, è pur sempre un modo per risparmiare sull’illuminazione del giardino!

Dai dati statistici risulta che una famiglia consuma in media tra i 3.000 e i 4.000 kWh/anno di energia, e l’istallazione di pannelli fotovoltaici potrebbe essere la soluzione, in termini di tutela ambientale ma anche di risparmio economico.

Grazie al D.M. del 19 febbraio 2007 il Ministero dello Sviluppo Economico ha fissato i nuovi criteri per incentivare la produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici, eliminando la parte burocratica e snellendo il “Conto Energia“.

Ciò significa che una volta richiesto l’allaccio al Gestore di rete locale, si potrà procedere direttamente alla realizzazione dell’impianto, e dopo averlo collegato alla rete elettrica ottenere il riconoscimento per 20 anni della tariffa incentivante in base al tipo di impianto realizzato.

 E ancora qualche curiosità sul mondo del fotovoltaico: lo sapevate che l’installazione fotovoltaica più spettacolare è la Pergola solare realizzata a Barcellona, Spagna, che raccoglie moduli fotovoltaici per un totale di 1 MWp su un’unica vela sospesa a mezz’aria, e che invece il più grande impianto fotovoltaico in funzione al mondo si trova a Olmedilla de Alarcón, sempre in Spagna?

Per info: SUN FLOWER 

28 agosto 2009

eco 3

Profilo di servizio

eco 3 has 140 posts and counting. See all posts by eco 3

Parliamone ;-)