Skip to main content

Numero 239 – n. 2, Giugno 2019

Né rassegnati Né indifferenti


Sommario

1 Autori, autrici e intervistati

4 Editoriale: né rassegnati né indifferenti. di Mario Salomone

8 Primo piano: un manifesto per la diversità e l’uguaglianza di Pietro Greco

10 In viaggio lungo il Po di Ippolito Ostellino

14 A = Aree protette. Intervista a Ippolito Ostellino di Mario Salomone

24 Tema: Missione 2049: trent’anni dietro di noi, trent’anni davanti a noi

Cartoline dal 2049: conversazioni su climate fiction e sull’immaginazione narrativa del futuro, a cura di Serenella Iovino

26 Intervista con Luca Mercalli: clima, creatività e letteratura, di Serenella Iovino

29 Racconti per sconfiggere la “Grande cecità”, di Serenella Iovino, testo di Bianca Nardon

34 Focus: vacanze intelligenti, sostenibili e socialmente utili, di Vincenzo Conese, in collaborazione con Annabelle de Jong

38 Le foreste sono il respiro della Terra. Una “forestadinanza” per difenderle, di Flavia Napoletano

42 Verde urbano, welfare e salute, di Valentina Baraldi

45 Esercizio di anatomia del messaggio pubblicitario, di Paolo Fedrigo

46 Sensibili al cambiamento, azioni consapevoli per la salvaguardia del pianeta, di Bianca La Placa

50 Belpaese/Malpaese: quello che conta, di Ugo Leone

52 Recensione: l’errore antropocentrico: noi e le altre forme di vita, di Silvia Novelli

56 Recensione: l’indissolubile legame tra giustizia sociale e giustizia ambientale

57 Teatro: Primo Levi celebrato insieme a mia figlia, di Elena Pagliarino e Isabella Magrini

60 Mostra: l’indelebile impronta umana sulla Terra, di Mario Salomone

61 Recensione: ridurre il mondo a zona morta, di Peppe Dini