Marc Augé: gratuità e coscienza ecologica

Nel suo recente libro Marc Augé (Sulla gratuità. Per il gusto di farlo!, a cura di Francesca Nodari, Milano, Mimesis, 2018, pp. 76 euro 8) si interroga sulle basi dell’attenzione alla sostenibilità del vivere contemporaneo, così faticosamente emersa a partire dalla seconda metà del secolo XX. E lo fa attraverso una breve analisi critica del concetto di “gratuità”.

Leggi tutto

Le immagini uniscono, le parole dividono: la comunicazione ecologica secondo Otto Neurath

L’ISOTYPE, Linguaggio per immagini di Otto Neurath (International System Of Typographic Picture Education) è il tentativo più maturo di democratizzare il sapere usando una forma di comunicazione estremamente inclusiva: il linguaggio per immagini. L’ISOTYPE è un linguaggio di aiuto, pensato anche per i “Bisogni Educativi Speciali” e per iniziare un’educazione attraverso l’occhio: segni, colori, associazioni fra immagini compongono una sintassi e un lessico capaci di superare molte delle barriere che impediscono la reale socializzazione del sapere, come, ad esempio, informare su dati statistici chi non ha mai avuto modo di ricevere una formazione statistica e di contribuire a formare un’opinione pubblica, sufficientemente svincolata dalle barriere educative e culturali, e politicamente consapevole.

Otto Neurath (1882-1945), filosofo, economista e sociologo austriaco, è stato autorevole componente del “Circolo di Vienna”, promotore dell’educazione per immagini con attività museali e ideatore del Linguaggio internazionale per immagini (ISOTYPE).

Leggi tutto

I Funghi della Collina torinese nella nuova guida di Igor Boni

Il secondo Regno dei viventi sui rilievi collinari torinesi.

Leggi tutto

Il rinnovamento di una pedagogia oggi marginalizzata

Nella scuola degli acronimi dilaganti, occorre un nuovo progetto pedagogico, una ri-umanizzazione dell’educazione. Una proposta al centro di “PedagogicaMente parlando. Riflessioni sparse sulla pedagogia che (non) c’è” di Luisa Piarulli

Leggi tutto

Visitiamo la bottega del linguaggio

Ne La bottega del linguaggio. Due percorsi per il senso comune, di Tiziana Carena, con introduzione di Francesco Ingravalle (Aracne

Leggi tutto

I semi e la terra. Manifesto per l’agricoltura contadina

Un’interessante lettura dedicata alla terra e all’agricoltura. L’elogio dell’antica cultura contadina

Leggi tutto

Storia di un albero

Emilie Vast Storia di un albero Gallucci editore, 2012 pp. 32, 13 euro A volte le immagini valgono più delle

Leggi tutto

Pronto, chi ronza? Così comunicano gli animali

Nicola Davies, illustrato da Neal LaytonPronto, chi Ronza?Così comunicano gli animaliEditoriali Scienza, 2012, euro 12.90 Gli animali parlano fra loro?

Leggi tutto

Perché non ci sei più? Accompagnare i bambini nell’esperienza del lutto

Alberto Pellai e Barbara TamboriniPerché non ci sei più? Accompagnare i bambini nell’esperienza del luttoRai Eri, Edizioni Erickson Trento, 2011,

Leggi tutto

Sospesi. Una Lettura antropologica dell’eutanasia

Federica Verga Marfisi Sospesi. Una lettura antropologica dell’eutanasia Fondazione Ariodante Faretti, 2011 pp. 320, euro 20 Nella cultura contadina italiana,

Leggi tutto

Fai girare la testa

Edward De BonoFai girare la testa.Pensare bene per vivere meglioEdizioni Erickson, 2011pp. 194, 14,50 euro «Pensare verde è diventato molto

Leggi tutto

Mini Darwin in Amazzonia

Paola CatapanoMini Darwin in AmazzoniaViaggio alla scoperta della biodiversitàEditoriale scienza, 2011, pp. 123, 13,90 euro In occasione dell’anno internazionale della

Leggi tutto

Media: la versione delle donne

Daniela Gambino
Media: la versione delle donne.
Indagine sul giornalismo al femminile in Italia
Effequ, 2011, pp. 108, 7.50 euro

I nodi da sciogliere sono tanti, dentro e fuori le redazioni. L’immagine della donna nella televisione italiana, sempre più corpo e meno competenza (dati interessanti arrivano dal Global Media Monitoring e dall’indagine del Censis nell’ambito del progetto europeo Women and media in Europe). La difficoltà nel conciliare vita privata e professione, qualunque essa sia. L’accentramento del potere che, salvo rare eccezioni, continua a rimanere saldo nelle mani maschili. E ancora: la riduzione del welfare e l’inadeguatezza legislativa in materia di lavoro, sicurezza, maternità, che non rappresentano e soddisfano i bisogni delle donne.
Leggi tutto

Il libro dell’ignoranza sugli animali

John Mitchinson & John LloidIl libro dell’ignoranza sugli animaliEinaudi, 2009, pp. 304, 16 euro     Attraverso un elenco completo

Leggi tutto

Manuale di studi strategici. Da Sun Tzu alle “nuove guerre”

G. Giacomello – G. Badialetti Manuale di studi strategici. Da Sun Tzu alle ‘nuove guerre’Vita e Pensiero, 2009, pp. 318,

Leggi tutto

Tu sei il mio mondo

Timothée de FombelleTu sei il mio mondoEdizioni San Paolo, 2010, pp. 95, 9.50 euro     Un’intensa storia d’amore? Un’avventura

Leggi tutto

Il governo dell’ambiente

Stefano Nespor
Il governo dell’ambiente, la politica e il diritto per il progresso sostenibile
Garzanti, 2009, 26 euro

Al giorno d’oggi occuparsi di ambiente non vuol dire solo conoscere le leggi naturali che regolano gli ecosistemi, ma anche interessarsi della sfera sociale, essere padroni delle leggi che regolano l’economia e la politica, indagare lo  squilibrio esistente tra paesi ricchi e paesi poveri e molto altro, secondo un approccio che deve essere il più  multidisciplinare possibile.
Leggi tutto

Winston, la battaglia di un orso polare

Jean Davies Okimoto
Winston, la battaglia di un orso polare contro il riscaldamento globale
Terre di Mezzo Editore, 2009, 7,50 euro

Winston è il capo della comunità di orsi polari di Churchill, in Canada. Preoccupato per lo scioglimento dei ghiacci dovuto al riscaldamento globale del pianeta decide di informare i suoi “concittadini” su questa problematica e di organizzare una manifestazione di protesta contro i turisti, visti come i responsabili dei fenomeni di inquinamento.

Leggi tutto

Le formiche sono più forti del terremoto

Scataglini Carlo
Le formiche sono più forti del terremoto
Centro Studi Erickson, 2009, 7 euro

Chi non ha vissuto l’esperienza del terremoto e di tutto quello che ne consegue, l’angoscia per il futuro, la tristezza per le persone e le cose care perdute, la mancanza di una casa, non può capire cosa vuol dire, può solo provare a immaginarlo.
Leggi tutto