AIAT finanzia l’Ambiente

AIAT, Associazione Ingegneri per l’Ambiente e il Territorio, ha indetto per l’anno 2010 la quinta edizione del bando di concorso per l’assegnazione del “Fondo speciale AIAT per la cooperazione internazionale amica dell’ambiente“. La partecipazione al concorso è riservata a organizzazioni no-profit, italiane o straniere.  Il fondo, pari a 750 euro, sarà destinato a progetti rivolti alla salvaguardia e all’utilizzo sostenibile delle risorse naturali nei Paesi in Via di Sviluppo.

AIAT  è un’associazione nata nel 1999 da un gruppo di laureati e studenti del corso di ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio del Politecnico di Milano con lo scopo di operare senza fini di lucro e su base volontaria per promuovere la figura dell’ingegnere A&T.

Alcune tra le  finalità che l’Associazione AIAT persegue sono le seguenti:
• promuovere iniziative e stabilire relazioni che permettano una più approfondita analisi delle problematiche ambientali e territoriali;
• intraprendere contatti con associazioni analoghe, anche dei Paesi europei ed extraeuropei, quale occasione di scambio di esperienze;
• tutelare l’esercizio della professione e la figura dell’Ingegnere “Ambientale”;
• tenere contatti con il mondo del lavoro, trasmettendone le esigenze al mondo universitario e promuovendo l’inserimento dei laureati e laureandi in Enti e aziende pubbliche e private;
• promuovere dibattiti, convegni e gruppi di studio per favorire lo scambio di idee ed esperienze tra i soci;
• ricercare la collaborazione ed il confronto con altre realtà universitarie, associative e private interessate alla progettazione, allo studio, alla gestione ed alla ricerca per migliorare la qualità dell’ambiente e del territorio.

 

I progetti presentati dovranno vertere su una delle seguenti tematiche:

▪ sviluppo e promozione dell’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia;
▪ uso sostenibile delle risorse naturali;
▪ promozione di meccanismi per la riduzione dell’ inquinamento;
▪ promozione di tecnologie innovative per lo smaltimento dei rifiuti;
▪ ripristino/realizzazione di infrastrutture dedicate alla distribuzione di acqua potabile e al trattamento di acque reflue;
▪ interventi per la salvaguardia dell’assetto idrogeologico del territorio;
▪ operazioni di bonifica del suolo;
▪ realizzazione di servizi igienici;
▪ pianificazione e gestione territoriale.

La scadenza è fissata al 30 settembre 2010.

 Per informazioni sul bando cliccare qui

Informazioni relative ai progetti e ai vincitori delle passate edizioni sono reperibili sul sito internet di AIAT, all’indirizzo:
http://www.ingegneriambientali.it/web/cooperazione

 

G.M.

27/07/2010

 

eco 4

Profilo di servizio

eco 4 has 157 posts and counting. See all posts by eco 4

Parliamone ;-)