Nasce a Torino l’Eco-parlamento

Grazie al progetto “European Eco-citizens” giovani italiani e sloveni dai 18 ai 30 anni si incontreranno giovedì 23 giugno dalle 10:00 alle 16:00 a Torino presso la Casa del Quartiere di San Salvario per discutere le politiche ambientali dei due Paesi e unire le proprie esperienze in uno scambio interculturale per lo sviluppo di un’educazione comunitaria alla sostenibilità. Siete tutti invitati!

Dopo una serie di incontri in cui i partecipanti hanno potuto approfondire in due gruppi – uno in Italia e uno in Slovenia – le problematiche ambientali sia locali che globali e riflettere sui meccanismi della democrazia partecipata, finalmente l'”Eco-parlamento” si riunirà a Torino.
L’obiettivo? Cercare soluzioni innovative e creative a problematiche reali e comprendere i complessi meccanismi che regolano la normativa europea.
L’incontro è pubblico ed è stato preparato dai ragazzi italiani e sloveni, insieme ai referenti dei rispettivi enti. Saranno invitate anche le autorità locali.
Durante l’incontro i partecipanti sceglieranno quale aspetto ambientale trattare e insieme lavoreranno per realizzare una proposta di tutela ambientale per gli Stati membri dell’Unione Europea; il punto forte del progetto è proprio la sua dimensione europea, che consente di mettere in contatto giovani di diversi Paesi, accumunati dall’essere cittadini europei, offrendo loro l’opportunità di incontrarsi, discutere e riflettere sulle legislazioni e politiche comunitarie e nazionali.
Sarà un’ottima opportunità per formarsi un pensiero critico e indipendente su questioni che purtroppo vengono spesso ignorate.
Il sogno è che questo progetto, un’autentica novità in Italia, possa crescere negli anni e possa dare vita a un “parlamento” che periodicamente riunisca giovani provenienti da tutta Europa che formino una rete stabile e interattiva per promuovere la partecipazione attiva.
Il progetto rientra nel bando “Torino incontra L’EUROPA”, inserito nel programma europeo “Torino, capitale europea dei giovani 2010”, ed è finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani (Ang) e dal Comune di Torino.
L’iniziativa è promossa dall’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus, in collaborazione con Acmos, .eco, l’educazione sostenibile, Notranjski Ekoloski Center (NEC) e Društvo vseživljenjsko učenje (DVŽU).

Cerca European Eco-citizens su Facebook
Per informazioni:

 

 

Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus

Corso Moncalieri, 18 – 10131 Torino
tel/fax:011/4366522
waterwatch.it
segreteria@schole.it

 

 

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)