Gli Alieni contro le migrazioni climatiche

migrant_aliensAl Campus Einaudi, dalle 8.30 alle 20 di 17 novembre 2017 il gruppo informale R-Eact realizzerà un suo allestimento scenografico sull’opera Migrant Aliens dell’artista cinese Fu Yuxiang attualmente presente nel cortile del Campus Luigi Einaudi di Torino.
L’azione, ideata da R-Eact e sostenuta dall’artista e dai suoi collaboratori, ruoterà attorno al tema delle migrazioni influenzate pesantemente dal cambiamento climatico, focalizzandosi sulle più gravi cause di emigrazione e sul loro legame con riscaldamento globale e inquinamento. Con questo intervento R-Eact e Fu Yuxiang vogliono riprendere il significato originale dell’opera – il diverso, il migrante, chi non è codificato e percepito come “normale” dalla nostra società e che pertanto rischia di essere messo ai margini – sottolineando le trasformazioni degli ambienti umani e naturali di molte regioni del Mondo e come esse abbiano spinto alla fuga masse sempre maggiori di persone.
Fu Yuxiang è un curatore ed artista nato a Chongqing, Cina, già ospite della Biennale di Venezia. R-Eact è un gruppo informale di studenti universitari di Economia dell’Ambiente dell’Università di Torino. L’opera Migrant Aliens resterà esposta nel Campus Luigi Einaudi fino al 18 novembre ed è presentata a cura della società Diffusione Italia International Group SRL e dell’Istituto Confucio di Torino nell’ambito del progetto Friendship Project.

Parliamone ;-)