Apre a Siena il primo Simply ecoattento

Il rapporto tra la grande distribuzione organizzata e sostenibilità del settore alimentare è senza dubbio uno dei più discussi e problematici. Mentre i gruppi di acquisto solidale e altre forme di acquisto diretto dal produttore iniziano a prendere terreno proprio per aggirare le grandi catene, la Cooperativa Etruria, master franchisee del gruppo Auchan, vuole scommettere su un altro tipo di GDO dal volto sostenibile ed inaugura a Siena (Piazza dei Maestri del Lavoro) il primo Simply ecoattento.

In questo supermercato, aperto dal 13 settembre 2012, è possibile fare la spesa con carrelli realizzati dal recupero degli scarti di produzione del nylon delle industrie tessili e degli imballaggi dell’industri alimentare. Illuminazione ed impianti di condizionamento sono stati progettati per ridurre al massimo gli sprechi e utilizzano esclusivamente energia prodotta da fonti rinnovabili. Aggirandosi tra i reparti ci si imbatte in distributori di prodotti sfusi (cerali, legumi, pet food e detersivi) e in un erogatore di acqua microfiltrata, oltre che in prodotti bio (linea Alce Nero e linea Bio Simply) e in uno spazio riservato all’azienda agricola biologica Le Colombaie del vicino borgo di Sovicille. All’ingresso sono disponibili delle postazioni per compattare plastica, pet e lattine e per il ritiro di oli usati e pile: il cliente è incentivato alla raccolta differenziata per mezzo di un sistema di punti sulla carta fidelity, che dà accesso a sconti e promozioni.

Simply ecoattento è anche impegno verso la comunità. Come sottolinea Mauro Balani, responsabile risorse umane Etruria: «Quaranta persone, di cui ventotto giovani con meno di trent’anni, hanno trovato con noi un’occupazione». Non solo lavoro: i prodotti scaduti, ma ancora edibili, sono destinati a diversi gruppi di volontariato per la distribuzione ai bisognosi.

In un mondo in cui le persone sono sempre più portate a considerare il peso sull’ambiente dei propri consumi, un supermercato con queste caratteristiche potrebbe rappresentare un bivio per il destino della GDO. Riassume Graziano Costantini, direttore generale Etruria: «Siamo convinti che la strada intrapresa sia in linea con le aspettative di un pubblico più consapevole dei temi ambientali, attento alla qualità e alla provenienza dei prodotti, ma anche più sensibile al prezzo. L’apertura del Simply Store ecoattento è la nostra risposta sostenibile a tutto questo: l’evoluzione del consumatore, la valorizzazione delle aziende e dei prodotti del territorio, la responsabilità d’impresa verso la comunità che la ospita e le esigenze di spesa delle famiglie».

M.P.

21/09/2012

 

 

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)