La Pianificazione di Neurath e i Quaderni

Lunedì 31 maggio alle ore 18 presso il Circolo dei Lettori di Torino si terrà la presentazione della prima traduzione italiana del testo di Otto Neurath Pianificazione internazionale per la libertà”, pubblicato on-line dall’Istituto per l’ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus.

Otto Neurath (Vienna 1882 – Oxford 1945) fu tra i maggiori esponenti del neopositivismo, noto sociologo, economista e filosofo austriaco, fece parte dell’ala sinistra del Circolo di Vienna.

La sua proposta è quella di fondare le proposizioni scientifiche sui cosiddetti “protocolli”, cioè sulle proposizioni elementari che “protocollano” i fatti allo stato puro, senza che intervenga l’esperienza personale. Ciò può essere ottenuto, secondo Neurath, adottando il linguaggio scientifico, e più precisamente il linguaggio della fisica (fiscalismo), per stabilire relazioni sempre più coerenti tra le diverse proposizioni.
In tale ottica, la scienza non sarebbe altro che lo sforzo incessante di trasformare gli enunciati della vita quotidiana in linguaggio “fisicalistico”, eliminandone ogni residuo metafisico. In questo modo la verifica delle proposizioni scientifiche non potrebbe avvenire che a livello di linguaggio, cioè confrontando tra loro le proposizioni “protocollari”.
Tale impostazione comporta la necessità di considerare il ragionamento sulla verità esclusivamente sul piano sintattico, evitando quello semantico, concernente il significato della frase stessa. Ciò conduce a una concezione della verità fondata sulla coerenza interna del discorso: la verità di una proposizione consiste nella sua concordanza con altre proposizioni.
Alla nozione di verità come corrispondenza con i fatti reali, Neurath sostituisce quindi il principio di verità come coerenza di un’asserzione con l’insieme delle asserzioni già accettate.

All’incontro interverranno Tiziana Carena (Università degli Studi di Torino), Francesco Ingravalle (Università degli Studi del Piemonte Orientale), Stefano Parodi (Università degli Studi di Genova) e Mario Salomone (Università degli Studi di Bergamo).

La versione italiana di “Pianificazione internazionale per la libertà”, che sarà presentata presso il Circolo dei Lettori di via Bogino 9 a Torino, è stata curata da Francesco Ingravalle e Tiziana Carena e tradotta da Laura Coppo.

Da oggi è possibile scaricare la versione italiana del testo.

Clicca qui per scaricare la locandina.

Per maggiori informazioni:
Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus
tel/fax 0114366522
segreteria@schole.it


M.T.

 

eco 5

Profilo di servizio

eco 5 has 177 posts and counting. See all posts by eco 5

Parliamone ;-)