Skip to main content

L’incanto dell’infanzia nei giocattoli di montagna

| Redazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’incanto dell’infanzia nei giocattoli di montagna

Al Forte di Bard fino al 27 marzo si può visitare la mostra “Tesori in soffitta. L’incanto dell’infanzia nei giocattoli di montagna”. L’esposizione propone al pubblico oltre mille giocattoli legati al mondo alpino, che hanno segnato l’infanzia di intere generazioni, dai primi del novecento ai nostri giorni.

Al Forte di Bard fino al 27 marzo si può visitare la mostra “Tesori in soffitta. L’incanto dell’infanzia nei giocattoli di montagna”. L’esposizione propone al pubblico oltre mille giocattoli legati al mondo alpino, che hanno segnato l’infanzia di intere generazioni, dai primi del novecento ai nostri giorni.

Dai modellini degli impianti di risalita ai bob a dimensione naturale, la mostra riconsegna alla memoria collettiva un patrimonio di grande valore affettivo, legato a un passato ormai lontano ma parte integrante della storia personale dei nostri nonni e genitori.

Per i più piccoli, a partire dai 3 e sino ai 13 anni, sono previsti dei laboratori didattici differenziati a seconda dell’età a cura dell’associazione Forte di Bard.

Per informazioni:
Forte di Bard

E.G.

13 gennaio 2011

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
".eco", rivista fondata nel 1989, è la voce storica non profit dell'educazione ambientale italiana. Intorno ad essa via via si è formata una costellazione di attività e strumenti per costruire e diffondere cultura ecologica e sostenibilità.