Bike Pride: torna l'invasione delle bici

Gonfiate le gomme? Regolati i sellini? Lucidati i campanelli?
Anche quest’anno torna a Torino il Bike Pride, appuntamento irrinunciabile per chi ha a cuore la mobilità sostenibile in città.
L’appuntamento è per il 26 maggio al parco del Valentino, con un programma fitto: a partire dalle 11 del mattino saranno previsti un pic-nic sostenibile e una serie di stand informativi sul mondo della bicicletta, dello sport, del cicloturismo e della tutela dell’ambiente; alle 15 si partirà con la consueta parata, di 7,8 chilometri, che in questa edizione varierà leggermente di percorso, diventando inoltre più sicura e meno selvaggia (percorso con strade chiuse al traffico automobilistico e molte meno rotaie di tram).

L’arrivo sarà previsto intorno alle 17, al Parco Dora, dove la festa continuerà, con un dibattito con la pubblica amministrazione, per poi proseguire con concerti e dj-set fino a notte tarda.
Il Comune di Torino metterà a disposizione 50 biciclette per chi non ne possiede una propria: appuntamento alle 14 davanti alla facoltà di Architettura (prenotazione obbligatoria).
Il Bike Pride di quest’anno sarà uno degli eventi culmine degli Smart City Days, un’occasione di festa ma soprattutto un momento per ridiscutere la città e la mobilità, per rivendicare un ambiente urbano “a misura d’uomo”: più vivibile e sostenibile, che amplifichi (e – perché no? – privilegi) la pedonalità e la ciclabilità.
Le premesse ci sono tutte, e soprattutto se il meteo sarà clemente (l’evento avrà luogo in qualsiasi condizione meteorologica) non si faticheranno a raggiungere (e magari superare) i più di ventimila partecipanti della scorsa edizione.
Per chi volesse già entrare in anticipo nell’atmosfera Bike Pride, appuntamento Venerdì 24 maggio al PAV – Parco Arte Vivente di via Giordano Bruno 31, con aperitivo e presentazione del progetto Tulime Baiskeli – “Coltiviamo la bicicletta” dell’associazione Tulime, che si occupa di Tanzania e di turismo sostenibile, e del libro  “Due ruote per tornare a sognare” di Sara Rubatto, per cui la bicicletta ha rappresentato un’ancora di salvezza; si partirà in bicicletta dal Valentino alle 18 (ritrovo ore 18:45), per arrivare poi al PAV intorno alle 18:30.

 

 

Veronica Ottria

21 maggio 2013

]]>

eco 2

Profilo di servizio

eco 2 has 598 posts and counting. See all posts by eco 2

Parliamone ;-)