Politiche fiscali, una chiave anche della transizione ecologica

Mentre le misure di sostegno all’economia incrementano un debito a lungo termine, riprende il dibattito sul fisco. La tendenza all’appiattimento delle aliquote in corso da decenni va invertita, l’elusione e l’evasione fiscale vanno eliminate per davvero. La tutela dei beni collettivi (istruzione, sanità, servizi pubblici) e la transizione ecologica passano attraverso politiche di equità e redistribuzione della ricchezza. E come si insegna economia nelle scuole e all’università? Come se ne parla sui mass media? Domande interessanti, cui bisognerebbe cominciare a rispondere.

Leggi tutto

Pessimismo o ottimismo? Notizie buone e cattive, i dilemmi della comunicazione ambientale (e degli educatori)

I migranti sbarcati su una spiaggia di Massa Lubrense

Ovvero premier britannici e salumiere campane. Catastrofismo o fiducia nelle magnifiche sorti e progressive dell’umanità? Homo homini lupus o esseri umani fondamentalmente buoni? E gli ambientalisti devono lanciare allarmi più forti o evidenziare le trasformazioni positive in atto? Dilemmi che toccano le strategie comunicative ma anche il ruolo che hanno, rispettivamente, azioni dal basso, comportamenti personali, innovazione sociale e scelte politiche generali.

Leggi tutto

Futuro, sostenibilità, ambiente. Le parole chiave del 5×1000

Una serie di strumenti (il primo ha più di trent’anni), attività articolate a livello nazionale e internazionale, una esperienza unica in Italia di supporto a tutta la comunità dell’educazione ambientale, valori fondamentali per la costruzione di un futuro sostenibile e di una società equa, inclusiva, coesa: queste alcune delle ragioni per destinare il 5×1000 (codice fiscale 02793420015) a chi lavora per diffondere cultura e sensibilità ambientale, premessa indispensabile a una “eco-ricostruzione” dalle macerie che la pandemia sta seminando. Mandaci anche tu le tue ragioni.

Leggi tutto

Scuola: “Usare la quarantena per un apprendimento libero, genuino e completo”

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

“Ci vuole un apprendimento libero da un’indebita dipendenza da costosi gadgets”. Una riflessione dal Bhutan, tessera della comunità planetaria di destino. Anche il piccolo regno himalayano è in quarantena e le case diventano aula. Takur S Powdyel, già ministro dell’istruzione e autore di “La Mia Scuola Verde”, propone: lasciamo gli studenti liberi di esplorare e di trovare modi innovativi e originali per dimostrare quanto hanno imparato. Ma in primo luogo occorre ricordarsi che la Vita è il principio base dell’apprendimento ed è la priorità “Numero 1”.

Leggi tutto

L’importanza del monossido di di-idrogeno. Non ne sapremo mai abbastanza

Il nuovo libro di Ugo Leone fornisce una guida godibile e completa per conoscere un elemento critico e fonte di gravi preoccupazioni come l’acido idrico. Presente ovunque sul Pianeta, a volte pericoloso ma essenziale e in realtà generalmente benefico, non si finisce mai di conoscerlo meglio. Ma attenti alle bufale: un insegnamento prezioso in questi tempi di ansia da Coronavirus.

Leggi tutto

Mattatoio N. 19

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Scene di guerra: quella dell’umanità a sé stessa e alla natura. Come in un celebre romanzo di Vonnegut, il sogno di riavvolgere la pellicola. Ma se il film non può girare all’indietro, noi possiamo girarne un altro tutto diverso in futuro.

Leggi tutto

Coronavirus: le armi non fanno rima con salute e ambiente. E non parliamo di “guerra” all’epidemia

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

“No arsenali, sì ospedali”, una petizione online, promossa da Disarmisti esigenti, WILPF Italia, ICAN e molte personalità per la conversione del sistema militare anche per sostenere le spese sanitarie urgenti e per finanziare il Green New Deal. La conversione ecologica comincia anche dal disarmo, compreso quello del linguaggio: non usiamo la parola “guerra” per il contrasto all’epidemia da Coronavirus.

Leggi tutto

I bambini non sono uguali davanti all’emergenza. Per chi è in condizioni di svantaggio la situazione peggiorerà

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

I lunghi mesi di chiusura delle scuole aggraveranno la povertà educativa e i sostituti digitali, di per sé insufficienti, valgono meno per chi è in condizioni di svantaggio, socioeconomico o psicofisico. Materiali per affrontare meglio la sfida della “scuola a casa”. Ad esempio, imparando a vigilare sulle “fake news”.

Leggi tutto

Attenti ai pipistrelli, ma anche alle bufale (e ai virologi)

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Tra “10 motivi per essere ottimisti” del patologo Guido Silvestri, la conferma che non c’è nessuna macchinazione dietro la pandemia. Attenti ai cialtroni, dice il medico italiano emigrato negli Usa. Ma non tutto fa ben sperare.

Leggi tutto

Uno sprazzo di felicità nel buio

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Ricorre il 20 marzo la Giornata internazionale della felicità (ispirata all’esperienza del Bhutan), che di fronte al dilagare della pandemia propone trenta piccole azioni di solidarietà e di speranza. “Keep Calm, Stay Wise & Be Kind” la parola d’ordine.

Leggi tutto

Fare educazione ambientale anche da casa. E, perché no, anche qualche flash mob per il clima

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Costretti all’isolamento, possiamo rimanere comunque connessi in qualche modo con l’ambiente naturale e con le sfide planetarie. Consigli e proposte per vivere un “distanziamento” sostenibile. Pensando magari anche a dei flash mob per l’ambiente, non potendo scendere in piazza ogni venerdì.

Leggi tutto

La lotta alla pandemia fa rima con ecologia. Nessuna tregua alle pandemie se continua il disastro ambientale.

Crescono le conferme sul rapporto Coronavirus-crisi ecologica e salute-ambiente. per salvarci dal Covid-19 dobbiamo salvare gli equilibri del Pianeta. La battaglia per il clima è una battaglia innanzitutto per il genere umano. La riposta alla domanda che molti si stanno ponendo (“Perché?) in alcuni articoli. Vediamo insieme cosa scrivono, ad esempio, Avvenire, Famiglia cristiana, il Manifesto e Le Monde diplomatique.

Leggi tutto

COVID-19: ATTENZIONE ALL’EMERGENZA ISTRUZIONE, DICE L’UNESCO

Scuole e università chiuse in 39 paesi in Asia, Europa, Medio Oriente, Nord e Sud America, quasi un miliardo di bambini e di giovani a casa o a rischio di starci (dati dell’11 marzo). Gravi conseguenze, avverte l’UNESCO, per ragazzi e ragazze, con elevati costi sociali ed economici. L’UNESCO mobilita i ministri dell’istruzione e crea una task force per fronteggiare l’emergenza educativa e pubblica una guida a piattaforme e siti per l’e-learning.

Leggi tutto

Coronavirus, clima, salute e ambiente

Ci sono molti più legami di quanti si pensi, o si dica, tra epidemia di Covid-19 e crisi ecologica globale. Riscaldamento globale, stili vita, degrado ambientale espongono l’umanità a gravi danni per la salute, le cui mappe corrispondono in genere a quelle dell’ingiustizia sociale e ambientale. Anche l’emergenza climatica e ambientale dovrebbe essere affrontata con misure eccezionali, che quando si vuole sono possibili, come dimostrano quelle per l’epidemia di Coronavirus.
Guida completa a ciò che abbiamo imparato (o reimparato) dall’emergenza Covid-19. Aperto il dibattito.

Leggi tutto

La montagna delle disuguaglianze. Anche ambientali.

Le crescenti disuguaglianze sociali denunciate dal Rapporto Oxfam 2020, puntualmente uscito la vigilia del Forum di Davos. Strettamente correlate a quelle sociali sono le disuguaglianze ambientali, come spiega il libro di Mario Salomone recensito con ampio risalto da “Repubblica”. “Non c’è giustizia senza ecologia”, titola il quotidiano.

Leggi tutto

Le fiumane di giovani e l’educazione ambientale

La crescente adesione mondiale alle manifestazioni per il clima, la partecipazione in aumento degli adulti accanto ai giovani, la nascita di nuovi movimenti che si intrecciano con FFF, una attenzione meno episodica e rituale da parte dei mass media fanno sperare che questa volta non ci sia il riflusso e che le cose comincino a cambiare davvero. Merito anche di mezzo secolo di educazione ambientale, di impegno di tanti scienziati e di battaglie ambientaliste. I figli e nipoti cui vogliamo garantire un futuro sono anche figli e nipoti del generoso impegno di chi ha lavorato e lavora per cambiare tutto un paradigma.
(Nelle foto, inviate da membri della Rete WEEC Italia, momenti delle manifestazioni italiane)

Leggi tutto

Roma: “La Quercia Green” con WEEC e “.eco”

WEEC network e “.eco” ospiti a Roma della stagione estiva all’Anfiteatro La Quercia del Tasso: un incontro con la rete internazionale di educazione ambientale e un omaggio ai trent’anni della nostra rivista e alla nostra “Missione 2049”: fare migliori i prossimi trenta, per l’umanità e per il pianeta. Letture di poeti e scrittori grazie agli attori della Compagnia teatrale La Plautina hanno accompagnato l’intervento di Patrizia Bonelli.

Leggi tutto

Rispondere alla domanda più drammatica del nostro presente. Per la scuola e l’università occorre un progetto educativo di ampio respiro

Occorrono strategie unitarie per dare un futuro all’umanità e al Pianeta. Per la scuola e l’università l’educazione ambientale può essere il faro che guida un progetto educativo adeguato alle sfide che l’umanità sta affrontando. La conferma di Sergio Costa all’Ambiente e la promozione di Lorenzo Fioramonti al MIUR possono consentire un rafforzamento delle politiche di cultura ambientale di cui i protocolli già firmati costituiscono la premessa.

Leggi tutto

Fioramonti: una vita per la ricerca, la formazione e l’ambiente

«Abbiamo bisogno di un nuovo modello di sapere e di agire», dichiara Lorenzo Fioramonti, ora titolare di Viale Trastevere nel secondo Governo Conte. Il nuovo ministro (già viceministro) dell’Istruzione, università e ricerca è uno studioso di nuovi modelli equi e sostenibili di felicità e benessere. “Coniugare economia e ecologia” il suo motto. Tra le cattedre ricoperte da Fioramonti, la cattedra UNESCO- UNU in Integrazione Regionale, Migrazione e Libera Circolazione delle Persone

Leggi tutto