“La Quercia Green”

Patrizia Bonelli, referente romana WEEC e nostra consigliera di amministrazione interviene il 3 settembre alle 18,30 ad un evento ospitato all’Anfiteatro La Quercia del Tasso, al Gianicolo, dalla Cooperativa Teatrale “La Plautina” che vi gestisce la stagione estiva.
Gli attori della compagnia leggeranno brani ispirati alla natura e all’ambiente, opera di vari poeti e scrittori, da Eliot a Dickinson, da Arpaia a Aleramo a padre Turoldo.
L’evento è un modo per omaggiare la nostra rivista e l’impegno della Rete WEEC Italia (che da essa è nata) all’ombra della storica Quercia del Tasso, albero-monumento sotto i cui rami “Torquato” durante il suo soggiorno a Roma soleva riflettere. E una occasione per informare e formare soprattutto i giovani al rispetto per la natura e per tutte le forme d’arte che ad essa si ispirano: arte e ambiente, un perfetto connubio.
L’incontro arte e ambiente alla Quercia del Tasso si inserisce nelle iniziative di sensibilizzazione e messa in rete da parte del network di educazione ambientale e nella “Missione 2049” che ci siamo data per celebrare nel modo migliore i primi trent’anni di “.eco”, la rivista non profit di riferimento dell’educazione ambientale italiana. Obiettivo: dare un contributo sempre più efficace alla costruzione di una cultura ambientale e della sostenibilità in Italia e nel mondo, perché i prossimi trent’anni siano migliori di quello che rischiano di essere.
Tra i temi in agenda, l’urgenza di una forte mobilitazione globale per l’ambiente: il clima, che è la minaccia più grave, senza dimenticare inquinamento, estinzione di specie viventi, conseguenze sociali, economiche e politiche della lotta per le risorse (guerre, violenze, infelicità, ingiustizie,…). Appoggiamo il “Global strike” di Fridays for future e crediamo nella importanza di un cambio di paradigma, che richiede un profondo cambiamento culturale. Le arti (dalla letteratura, al teatro, al cinema,…) possono contribuire a costruire cultura ambientale e a sensibilizzare.

Parliamone ;-)