Il nuovo .eco è arrivato, dalle sfide alle soluzioni dell’educazione ambientale

Il nuovo .eco è arrivato. Il primo numero dell’anno affronta le sfide dell’educazione ambientale, promuovendo un approccio trasformativo e partecipativo per un futuro sostenibile. Attraverso articoli che esplorano il pensiero critico, la sostenibilità alimentare e le iniziative pratiche, la voce storica dell’educazione ambientale italiana incoraggia un impegno globale per proteggere il pianeta.

Leggi tutto

“Biti sul Nilo e sul Po” al Museo Egizio di Torino, viaggio tra miti egizi e api urbane

Educazione ambientale partendo dall’antico Egitto grazie alla Rete WEEC. Il 10 febbraio, il Museo Egizio ha aperto le sue porte per ospitare un evento dedicato alla biodiversità e al ruolo fondamentale delle api nell’ecosistema urbano. In collaborazione con Casa dell’Ambiente e Parco del Nobile, l’evento “Biti sul Nilo e sul Po” per la prima volta al mondo ha offerto ai partecipanti un’esperienza coinvolgente che ha combinato la mitologia egizia con le pratiche moderne dell’apicoltura.

Leggi tutto

Le lacrime di Ra. L’importanza delle api: un viaggio dalla mitologia egizia all’apicoltura urbana

Il 10 febbraio, Casa dell’Ambiente e il Museo Egizio a Torino celebreranno la biodiversità con un evento riservato ai membri del museo, focalizzato sul ruolo delle api. Basato sulla mitologia egizia, l’evento combina la storia delle lacrime del dio Ra trasformate in api con l’apicoltura urbana contemporanea. Attraverso laboratori sensoriali e attività pratiche, i partecipanti potranno esplorare gli strumenti dell’apicoltura e lavorare la cera d’api, contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente.

Leggi tutto

Inizio di successo per il WEEC 2024, un forum globale per affrontare le sfide planetarie

La dodicesima edizione del Congresso mondiale di educazione ambientale (WEEC) è stata inaugurata ad Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, con la partecipazione di figure di spicco e un focus su temi cruciali come cambiamenti climatici e biodiversità. Durante le sessioni plenarie, esperti internazionali hanno discusso dell’importanza dell’educazione ambientale, evidenziando sfide e soluzioni. Il congresso continua fino al 2 febbraio 2024.

Leggi tutto

AmbientAzione, scopri il progetto “Costruire e comunicare la transizione ecologica”

Sei posti per fare esperienza di rete nazionale e internazionale al servizio della cultura dell’ambiente.  Aperto il nuovo bando per il Servizio Civile Universale, un’opportunità rivolta a 52.236 giovani volontari compresi tra i 18 e i 28 anni. La Rete italiana e mondiale di educazione ambientale, punto di riferimento nella promozione della cultura della sostenibilità, apre le iscrizioni per il progetto AmbientAzione, inserito nel servizio civile per l’anno 2024/25. L’iscrizione è possibile (online) fino alle 14:00 del 15 febbraio.

Leggi tutto

Ripartire dalla persona, per poi fare didattica: con l’associazione “Maestri di Strada” è possibile.

Con “Maestri di strada” si parte dall’ascolto, dal mettere al centro la persona, per poi costruire una “cura educativa” una didattica significativa: questo è solo uno dei tanti obiettivi che si pone l’associazione napoletana di Cesare Moreno, con cui abbiamo parlato iniziando dal tema della dispersione scolastica fino all’importanza del pensiero ecologico.

Leggi tutto

Una rete di voci per un futuro sostenibile: docenti, scrittori, fotografi e membri attivi di Rete WEEC promuovono l’educazione ambientale

La campagna “Guarda avanti, agisci ora” coinvolge membri della Rete per promuovere gli abbonamenti alle riviste .eco, il Pianeta azzurro e Culture della sostenibilità nel 2024. Unisce attivisti, giornalisti, professori e fotografi per comunicare l’importanza dell’educazione ambientale come catalizzatore del cambiamento. L’iniziativa contribuisce anche alla conservazione dei boschi, devolvendo il 3% delle quote a progetti di acquisto di boschi. Abbonati e diventa parte attiva della creazione di un futuro più verde.

Leggi tutto

Un anno di impegno, costruire un futuro sostenibile con .eco di dicembre

In uscita “.eco” di dicembre: un’ampia sezione è dedicata alle scuole residenziali WEEC. Nel nuovo numero (che conclude il trentacinquesimo anno di pubblicazioni) si rinnova l’invito a scrivere “I care” su ogni portone del mondo, sia in senso metaforico che fisico, come simbolo di un impegno condiviso per il cambiamento e la costruzione di un futuro sostenibile. Per riceverlo, abbonarsi o rinnovare clicca QUI. Possibile anche chiedere una copia omaggio gratuita.

Leggi tutto

Un regalo verde per la scuola Antonelli: cinque piante trovano casa in occasione della giornata nazionale degli alberi

Il 22 novembre, presso l’Istituto comprensivo Marconi Antonelli di Torino, si è svolto dei molti eventi per la Giornata nazionale degli alberi. Il Comando carabinieri forestali Piemonte e con la partecipazione degli assessori cittadini, ha messo a dimora alberi autoctoni e realizzato attività educative sulle specie locali, sottolineando l’importanza della tutela ambientale secondo i principi costituzionali. La Rete WEEC ha partecipato con attività di educazione ambientale.

Leggi tutto

Giornata degli alberi: eventi in tutta Italia e appuntamento nazionale a Napoli

Per la giornata degli alberi, eventi dei Carabinieri forestali in mille località italiane e convegno nazionale a Napoli (sede di Scampia della Federico II) il 22 novembre (in diretta streaming). Tema: l’albero “cittadino”, di città e titolare di diritti. Il 21 inaugurazione di un parco urbano a Caivano.

Leggi tutto

Gianni Vattimo filosofo ecologico, idee innovative di educazione ambientale e un “I care” da scrivere su tutti i muri e i portoni del mondo: questo e altro in “.eco” di dicembre

Un ricordo del filosofo Gianni Vattimo ispiratore di molti ecologisti, un ritratto di Aldo Leopold, Blaise Pascal a 400 anni dalla nascita: grandi pensatori nel numero di dicembre 2023 di “.eco”, insieme a metodi, temi, esperienze e percorsi di educazione ambientale. Nell’editoriale una proposta: scrivere “I care” su tutti i muri e i portoni del mondo.

Leggi tutto

Educazione ambientale: temi, metodi e esperienze

Temi, metodi e esperienze di educazione ambientale. Nel numero di dicembre 2023 di “.eco” (la rivista italiana di riferimento del settore) un catalogo ricavato dal denso programma delle due scuole residenziali 2023 realizzate dalla Rete WEEC Italia al parco di Monte Barro (Lecco) e al Castello Aragonese di Ischia.

Leggi tutto

Palermo abbraccia la sostenibilità, Radici è il piccolo museo della natura che sta cambiando il modo di pensare ecologico

Radici, il piccolo museo della natura di Palermo, trasforma una storica cartoleria in un centro educativo polifunzionale. Attraverso laboratori creativi e coinvolgenti, Radici promuove la sostenibilità, incoraggiando un approccio giocoso alla consapevolezza ecologica.

L’intervista a Chicca Cosentino è disponibile anche sul canale YouTube WeecnetworkTV.

Leggi tutto

GINO: istituzioni, aziende e comunità unite nella lotta contro lo spreco alimentare

Grugliasco (TO) promuove il “Progetto GINO” per ridurre lo spreco alimentare nelle mense scolastiche, coinvolgendo attivamente gli studenti in attività educative e pratiche di “citizen science”. L’iniziativa non solo mira a mitigare l’impatto ambientale, ma anche a formare giovani cittadini consapevoli e responsabili, rappresentando un passo significativo verso una comunità più sostenibile.

Leggi tutto

Fiumi, vene della Terra: un presente problematico, un futuro da costruire

Anticipazioni. Nel numero di dicembre di “.eco”, dati, schede per attività didattiche, spunti di lavoro e riflessione sui fiumi, tra gli ambienti più minacciati dall’inquinamento e dalle modifiche del loro corso. “Se vuoi sapere che rapporto c’è tra abitanti e territorio domanda i fiumi, sempre i primi a essere dimenticati: cattiva coscienza?” dice Marco Paolini. Le precedenti puntate sono comparse nei numeri di giugno e settembre di “.eco”.

Leggi tutto

WEEC Italia alla Fiera di educazione alla sostenibilità ambientale

Il 25 e 26 ottobre 2026, WEEC Italia ha partecipato a Milano alla Fiera di educazione alla sostenibilità ambientale, interagendo con centinaia di studenti per promuovere l’importanza dell’educazione ambientale. L’evento ha evidenziato l’entusiasmo degli studenti e l’impegno di WEEC Italia nel sensibilizzare persone di tutte le età per un futuro sostenibile.

Leggi tutto

Educare per un futuro sostenibile: il successo di Earth Festival 2023

L’Earth Festival 2023 a Luino si è concluso con successo dopo quattro giorni di eventi. Il festival ha visto la premiazione del progetto Gretacar e presentato spettacoli teatrali, conferenze approfondite e tavole rotonde sulla conservazione ambientale. Con un focus su arte, musica e natura, l’evento ha sottolineato l’importanza cruciale dell’educazione ambientale nel plasmare un futuro sostenibile, incoraggiando la partecipazione attiva e la consapevolezza civile.

Leggi tutto

Staffetta delle P: la tappa in Lombardia affronta le sfide dell’educazione ambientale

Nella tappa in Lombardia della staffetta “PERSONE che PROTEGGONO il PIANETA con la PARTECIPAZIONE”,  Mario Salomone, Antonio Bossi e Tomaso Colombo hanno evidenziato l’importanza dell’azione concreta e dell’educazione ambientale nel contrastare il cambiamento climatico e preservare le relazioni umane e non umane, promuovendo un futuro sostenibile

Leggi tutto

Un nuovo testo con nuove iniziative per le scuole, direttamente dall’ISPRA, Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

L’ISPRA ha pubblicato tutte le iniziative, in presenza e telematiche, del programma di educazione alla sostenibilità per l’anno scolastico appena iniziato. Sono ben ventisette le iniziative, anche se quelle in presenza sono nella grande maggioranza solo nella capitale. 

Leggi tutto