Inclusione delle persone con disabilità: partiamo dalla scuola

Accordo di programma in Campania per promuovere la collaborazione tra istituzioni e associazioni per favorire l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e il contrasto a tutte le forme di bullismo. Gli studenti disabili in Campania sono 33.600, gli insegnanti di sostegno meno di 26.000.

Leggi tutto

Valore educativo dell’arte

Gennaro Vallifuoco, docente dell’Accademia di belle arti di Napoli, ha in corso tre mostre, a Teano (una esposizione multisensoriale su Picasso), ad Avellino (che riunisce quaranta artisti in una denuncia contro la violenza di genere) e a Capua (dedicata alla “Mater Matuta”). Sono frutto di una potente attività pedagogica che offre molteplici benefici educativi.

Leggi tutto

Prepararsi a un lavoro utile per il territorio

Il Master di II livello Arìnt. Architettura e progetto per le aree interne ha il suo focus sul tema dell’abbandono e dello spopolamento delle aree interne, cogliendone e valorizzandone le peculiarità e indicando possibili direzioni e processi di sviluppo. Francesco Rispoli (università Federico II di Napoli) spiega origine e obiettivi del master, inseriti perfettamente in una idea di sviluppo sostenibile locale che è tra i temi centrali dell’educazione ambientale.

Leggi tutto

Nord e Sud, un divario crescente, economico, sociale e educativo

Dal Rapporto SVIMEZ 2022 viene fuori con evidenza il divario tra Nord e Sud: il tasso di occupazione femminile nel Mezzogiorno è molto lontano dalla media europea. I giovani si trovano senza strumenti per inserirsi nel mondo del lavoro. Nella scuola primaria la percentuale di alunni che frequenta a tempo pieno è più bassa nelle regioni meridionali (18,6%) rispetto al resto del Paese (48,5%) e soprattutto in Campania, Sicilia e Calabria scarseggiano mense e palestre. Leggi anche l’articolo di Ugo Leone sul contesto territoriale e ambientale cui devono ispirarsi le politiche.

Leggi tutto