Il ministro Costa: “Puntare su una nuova normalità”

«Non appena saremo usciti da questo momento di seria emergenza nazionale», ha affermato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, occorrerà puntare «su una nuova normalità, con forme di mobilità il più possibile sostenibili e che riducano drasticamente l’impatto sull’ambiente».
Lo riporta “Tuttogreen, il supplemento “verde” del quotidiano “La Stampa”.
Il ministro dell’Ambiente, che prende spunto dai dati SNPA che certificano una forte riduzione dell’inquinamento in seguito ai provvedimenti governativi sugli spostamenti (segno che misure energiche hanno effetto) «la nostra priorità è costruire un modello di sviluppo ambientalmente sostenibile, capace di invertire in maniera drastica e immediata l’abitudine al sovra inquinamento, al sovra consumo e sfruttamento delle risorse naturali».

• Leggi gli altri articoli del DOSSIER CORONAVIRUS
• Tutte le pubblicazioni della Rete italiana di educazione ambientale WEEC gratis in digitale.

 • Impegnati a sostenerle.  • Leggi e diffondi l’appello.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
".eco" dal 1989 è la rivista non profit italiana di riferimento per l'educazione ambientale e l'educazione sostenibile, che è la coerenza e sinergia di tutti gli aspetti dei sistemi e processi educativi: educazione sostenibile significa ecologia delle strutture fisiche, degli ordinamenti, dei contenuti, degli obiettivi e dei metodi educativi.

Redazione

".eco" dal 1989 è la rivista non profit italiana di riferimento per l'educazione ambientale e l'educazione sostenibile, che è la coerenza e sinergia di tutti gli aspetti dei sistemi e processi educativi: educazione sostenibile significa ecologia delle strutture fisiche, degli ordinamenti, dei contenuti, degli obiettivi e dei metodi educativi.

Redazione has 1767 posts and counting. See all posts by Redazione

Parliamone ;-)