Skip to main content

Moltitudine inarrestabile

| Redazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

Moltitudine inarrestabile

Paul Hawken
Moltitudine inarrestabile
Edizioni Ambiente, 2009, 22 euro

Il libro, scritto dall’ecologista ed imprenditore Paul Hawken, rappresenta una sorta di trattato sulle organizzazioni spontanee che ogni giorno nascono ed operano in tutto il mondo per la giustizia sociale, il rispetto dell’ambiente e l’affermazione dei principi dello sviluppo sostenibile in tutte le sue forme.

Milioni di persone, in tutte le parti del mondo, sono coinvolte e impegnate attivamente in queste associazioni, le quali non si riconoscono nelle ideologie tradizionali, sono di dimensioni molto diverse, talvolta anche costituite da pochissimi individui, con obiettivi non sempre comuni in quanto essi derivano dal contesto in cui operano e dalle problematiche contro le quali vogliono lottare, ma accomunate dalla volontà di combattere le ingiustizie sociali, di salvaguardare il pianeta su cui viviamo, migliorare la vita dei più deboli, quali donne e bambini e difendere le culture indigene dal pericolo della globalizzazione.

Queste organizzazioni operano quotidianamente in diversi settori della società e sono sempre più interconnesse tra loro grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e la creazione di solidi network; il loro ruolo nell’affermazione dei principi della solidarietà, della giustizia sociale, della pace e della sostenibilità, è fondamentale e indiscusso, al punto che l’autore li paragona al nostro sistema immunitario, nel quale gli anticorpi si attivano ogni qualvolta il nostro organismo è messo in pericolo da minacce esterne.

Lo scrittore affronta il tema con estrema accuratezza e competenza, fornendo al lettore continui riferimenti storici e bibliografici che rendono la lettura più avvincente e che possono stimolare eventuali approfondimenti individuali.