Il Club di Roma, 50 anni dopo con gli stessi dilemmi

Faccia a faccia con i “dilemmi dell’umanità”. Peccei e il Club di Roma suscitarono polemiche e resistenze, a destra come a sinistra, fino a chi li considerava degli “impostori”. Ma, come scriveva lo stesso Peccei, solo con una visione d’insieme della condizione umana e delle sue alternative nell’era tecnologica “ciascuno di noi può essere preparato a contribuire a che le scelte – che inevitabilmente si dovranno fare nei prossimi anni – siano fatte con intelligenza e con intendimenti veramente civili, tenendo conto degli effetti che essi avranno negli anni o decenni a venire per noi stessi e per le generazioni che da noi erediteranno i beni naturali e culturali che noi sapremo conservare o creare”

Leggi tutto

Cowboy o astronauti? Praterie sconfinate o una piccola navicella spaziale? Kenneth Boulding, padre dell’economia ambientale

L’ecologia studia i rapporti tra tutti gli esseri e il loro ambiente, da un piccolo stagno all’intero pianeta Terra. Kenneth Boulding (un quacchero, seguace di una “chiesa” basata sull’austerità, sulla nonviolenza, sul rifiuto delle armi e della guerra) introdusse l’ecologia nella economia. Dobbiamo comportarci con l’attenzione dell’astronauta, diceva, perché, in fondo, la Terra non è che una piccola navicella spaziale nello spazio. dell’Universo. A distanza di tanti anni, la navicella Terra è sempre più sgangherata e impoverita

Leggi tutto

Ricchi e poveri. L’ingiustizia sociale anche di fronte all’ambiente

Il lavoro trasforma le materie naturali in tante cose materiali che servono a soddisfare i bisogni umani: cibo, acqua, abitazione, aria pulita, di salute, informazione e istruzione, mobilità, dignità e libertà, eccetera. La politica dovrebbe assicurare tutto questo. Ma alla fine della circolazione natura-merci-natura i campi risultano meno fertili, le risorse meno abbondanti, le acque e l’aria più inquinate e il peggioramento della qualità dell’ambiente riguarda molto diversamente le diverse classi sociali e i diversi paesi. Ne nascono conflitti e contraddizioni che possono essere affrontati cercando soluzioni alternative, processi innovativi, collaborazione e solidarietà

Leggi tutto

Il costo in acqua delle merci

Tutto arriva dalla natura, dopo un cammino in genere molto lungo. E una parte delle materie entrate in ciclo ritorna nei corpi riceventi naturali – acqua, suolo, aria – sotto forma di scorie e rifiuti. Qual è ad esempio il costo in acqua per ottenere una tonnellata di patate, di carne o di acciaio o per lavare cinque chili di bucato? Come avere beni essenziali e sviluppo economico con minore violenza verso la natura

Leggi tutto

L’educazione nell’agenda 2030

L’educazione attraversa tutti i 17 obiettivi “di sviluppo sostenibile”. Ma richiede una pedagogia trasformativa e orientata all’azione, che sia l’anima critica e propositiva del sistema sociale

Leggi tutto

Formarsi e aggiornarsi in educazione all’ambiente e alla sostenibilità

Il Primo workshop nazionale per chi studia o lavora nel campo dell’educazione ambientale o in ambiti professionali connessi si terrà

Leggi tutto

Dove va l’educazione ambientale? Ne parliamo ad Anghiari

10 e 11 aprile, due giornate di studio nello splendido borgo toscano. Gratis la partecipazione per i membri della rete

Leggi tutto

Città sostenibili, quali indicatori?

Il 5 febbraio 2015 alle ore 9.30 si svolge, presso l’Aula Magna dell’Istat in via Cesare Balbo 16, Roma, il convegno

Leggi tutto

Rio+20, un mese dopo

Si è svolto giovedì 19 luglio l’incontro pubblico di presentazione dei risultati della Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile, organizzato del Ministero dell’Ambiente all’Università Luiss di Roma.

Leggi tutto

“Imparare a vivere su un unico pianeta: Rio+20”.

Il 30 marzo a Roma, Achim Steiner, Direttore esecutivo dell’UNEP, nel corso dell’Aurelio Peccei lecture 2012 “Imparare a vivere su

Leggi tutto

Manuale Low Impact per le Imprese

La Commissione Europea ha pubblicato un manuale per identificare sistemi e procedure utili alla valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti, destinata a responsabili politici e imprese.

Leggi tutto

Moltitudine inarrestabile

Paul Hawken
Moltitudine inarrestabile
Edizioni Ambiente, 2009, 22 euro

Il libro, scritto dall’ecologista ed imprenditore Paul Hawken, rappresenta una sorta di trattato sulle organizzazioni spontanee che ogni giorno nascono ed operano in tutto il mondo per la giustizia sociale, il rispetto dell’ambiente e l’affermazione dei principi dello sviluppo sostenibile in tutte le sue forme.

Leggi tutto