Sari in cammino

ValeriaFraschetti
Sari in cammino
Castelvecchi editore, 2011
pp. 181, euro 16

La giornalista Valeria Fraschetti ha viaggiato per circa due anni per tutta l’India facendosi raccontare dalle donne la propria storia. E a Nuova Delhi, così come a Mumbai o nei piccoli paesi e villaggi, spesso le storie si ripetono. Donne, a volte ancora bambine, il cui cammino è già stato deciso dalla famiglia e da regole sociali, spesso non scritte, che hanno il potere di punire chiunque non le segua. In India l’analfabetismo tra le donne è maggiore di venti punti percentuali rispetto a quello degli uomini, la mortalità infantile femminile in alcuni stati è maggiore del 6% rispetto a quella maschile e ogni anno in India vengono abortite circa mezzo milione di bambine. Sono dati ancora troppo alti per un Paese che sta diventando sempre più forte economicamente e che si presenta al mondo con un Presidente donna.

L’autrice porta a galla questa dura realtà dell’universo femminile, senza cadere però in facili pregiudizi e stereotipi. Racconta un’India, sì piena di contraddizioni, ma anche di senso di giustizia. Nel libro si trovano racconti di giovani donne che lottano quotidianamente per difendere e allargare la sfera di diritti. Come sempre, in questi casi, la strada è lunga, tortuosa e piena di ostacoli ma le donne indiane sono pronte a rialzarsi ad caduta.

Da non dimenticare comunque che anche nel nostro Paese i dati non sono confortanti: in un indagine del 2008-2009 eseguita dall’ISTAT circa il 20 per cento delle donne in età 14-65 anni (quasi 4 milioni di donne) ha subito nell’arco della loro vita molestie fisiche. Anche questo è un dato troppo alto per un Paese come l’Italia.

Romina Anardo

Scrive per noi

Romina Anardo
Laureata in Scienze internazionali e diplomatiche con una tesi in Storia e istituzioni del mondo musulmano, dal titolo “I presupposti ideologici della rivoluzione iraniana”, lavora presso l’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus.

Romina Anardo

Laureata in Scienze internazionali e diplomatiche con una tesi in Storia e istituzioni del mondo musulmano, dal titolo “I presupposti ideologici della rivoluzione iraniana”, lavora presso l’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus.

Romina Anardo has 30 posts and counting. See all posts by Romina Anardo

Parliamone ;-)