“I limiti alla crescita” spiegati da Aurelio Peccei

Nel numero di dicembre 2018 di “.eco” ripubblichiamo una rara intervista del 1972 di Grazia Francescato ad Aurelio Peccei: il rapporto sui limiti della crescita spiegati dal fondatore del Club di Roma. Un’intervista ancora fresca e illuminante, così come il rapporto al Club di Roma che suscitò allora un vivace dibattito e trovò molti “negazionisti”.

Leggi tutto

Sì, ora! Dal Club di Roma un invito alla mobilitazione per creare una nuova storia

Scienziati ed economisti convenuti dai cinque continenti nella capitale il 17 e 18 ottobre per i 50 anni del Club di Roma, per mostrare a che punto è arrivato l’Antropocene e cercare nuove strade. L’invito è a mobilitarsi (“Ora!) in tutto il mondo, perché il tempo è scarso. Le minacce infatti sono gravi, ma le soluzioni sono numerose, già messe in pratica in vari casi. Invocato un “nuovo Illuminismo”, non più quello etnocentrico del XVIII secolo, ma fondato sul senso dei limiti del Pianeta, nel solco dell’insegnamento di Aurelio Peccei e del primo celebre rapporto sui limiti della crescita, e dell’appartenenza alla Terra, nostra casa comune. E su un nuovo protagonismo femminile.

Leggi tutto

Il Club di Roma, 50 anni dopo con gli stessi dilemmi

Faccia a faccia con i “dilemmi dell’umanità”. Peccei e il Club di Roma suscitarono polemiche e resistenze, a destra come a sinistra, fino a chi li considerava degli “impostori”. Ma, come scriveva lo stesso Peccei, solo con una visione d’insieme della condizione umana e delle sue alternative nell’era tecnologica “ciascuno di noi può essere preparato a contribuire a che le scelte – che inevitabilmente si dovranno fare nei prossimi anni – siano fatte con intelligenza e con intendimenti veramente civili, tenendo conto degli effetti che essi avranno negli anni o decenni a venire per noi stessi e per le generazioni che da noi erediteranno i beni naturali e culturali che noi sapremo conservare o creare”

Leggi tutto

Il pensatore che guardava al futuro. Per non farci precipitare nell’abisso

ll 17 e il 18 ottobre 2018 si tiene all’Istituto Patristicum Augustinianum (via Paolo VI, 25) il Summit per il 50esimo Anniversario del Club di Roma, organizzato dal Club of Rome in collaborazione con la Fondazione Aurelio Peccei, il WWF, Novamont e Asvis. Sarà l’occasione per fare il punto sullo stato delle policy e dei trend ambientali ed economici su scala mondiale, sulle sfide della sostenibilità per un mondo che si avvia a ospitare 10 miliardi di persone. Tra i relatori, i maggiori esperti mondiali dello sviluppo sostenibile.
I 50 anni di vita del Club di Roma, fondato da Aurelio Peccei, sono stati 50 anni di crescita economica e della popolazione, con un forte aggravamento delle crisi sociali e ambientali. La celebrazione del cinquantenario è l’occasione per riconoscere la giustezza delle proiezioni e degli allarmi lanciati da una serie di rapporti, tra cui il celebre “Limiti della crescita”, e la validità delle soluzioni proposte. Prima che l’abisso si apra irrimediabilmente davanti a noi.

Leggi tutto

Il Club che costruisce il futuro

Frutto dell’intuizione e dell’opera instancabile di Aurelio Peccei, una delle più grandi e sottovalutate figure – non solo italiane –

Leggi tutto

50 anni del Club di Roma, un grande convegno internazionale a ottobre

Due giorni di confronto il 17 e 18 ottobre 2018 tra alcuni dei maggiori esperti mondiali di clima, economia ecologia, ambiente. Il Club di Roma festeggia i suoi 50 anni di vita nella città dove fu fondato da Aurelio Peccei nel 1968 con un importante convegno internazionale. Le criticità di quella che Peccei chiamava “problematique” sono tuttora, purtroppo, all’ordine del giorno e il Club di Roma ha chiamato al capezzale del Pianeta le figure in grado di proporre soluzioni.

Leggi tutto