Prove di resilienza su “.eco “ di settembre

Scuola, città, parchi e altro ancora: un numero speciale della rivista su come con creatività e innovazione l’educazione formale, non formale e informale ha reagito alla pandemia trovando nuove strade e presentandosi all’appuntamento di autunno con nuovi strumenti e nuove proposte. Web, cinema, poesia, arte corrono in aiuto per restare connessi con il mondo e continuare ad affrontare le sfide della crisi ecologica e socioeconomica. Obiettivo: una #ecoricostruzione che fa perno sul cambiamento culturale.

Ancora un numero di “.eco” quello d’autunno ora in distribuzione, con più pagine e un ampio speciale con cui la rivista italiana di riferimento per l’educazione ambientale continua nel suo impegno di contribuire a una “#ecoricostruzione”.

Il Tema di “.eco” di settembre 2020 presenta esperienze, ricerche, proposte, iniziative innovative per una #ecoricostruzione

Scuole da rendere più verdi e sostenibili, città da ripensare, un rapporto con la natura da ritrovare, una economia più giusta: questi alcuni degli argomenti del numero di settembre, in cui troviamo le lezioni apprese dal lockdown, nuovi materiali e nuove strategie digitali, sensazioni e emozioni da esprimere anche attraverso la poesia e l’arte. Un filo percorre infatti il dossier intitolato “Prove di resilienza”, dedicato anche a bilanci e progetti, ed è l’idea che ambiente e educazione ambientale siano la chiave indispensabile per affrontare la nuova sfida nel cammino umano, uscendone migliori.
Tra gli atri articoli da segnalare la denuncia dei pericoli per le foreste italiane dovuto ai limiti del Testo unico sulla gestione del patrimonio forestale, e una nutrita serie di articoli su libri “verdi”, documentari e festival di cinema ambientale e una rivisitazione del Superuomo di massa di Umberto Eco, quanto mai attuale.

“.eco”, nata nel 1989, è la rivista italiana non profit al servizio di tutti gli attori dell’educazione ambientale formale, non formale e informale. Un pilastro attorniato da un articolato sistema di testate e strumenti web, da cui sono nate anche la rete internazionale di educazione ambientale (WEEC Network) e la rete italiana, di cui “.eco” è la voce principale.

Parliamone ;-)