L’ambientalismo italiano rende omaggio a Giorgio Nebbia

All’età di 93 anni si è spento Giorgio Nebbia, uno dei padri dell’ambientalismo italiano. Collaboratore da sempre di “.eco”, era autore di migliaia di articoli su giornali e periodici e di molti libri. Per la nostra rivista aveva scritto anche “Erano andati a sciare”, dodici suoi racconti scientifici caratterizzati, come sempre, da uno stile efficace e agile. In suo ricordo il PDF di “Erano andati a sciare” è scaricabile gratuitamente dal nostro sito.

Qualche mese fa il peggioramento delle sue condizioni di salute, come mi aveva detto, lo aveva costretto a interrompere la sua collaborazione settimanale, e altrettanto aveva dovuto fare con l’Extraterrestre, il bel supplemento ecologista del quotidiano “Il Manifesto”. Giorgio Nebbia, uno dei padri e delle grandi voci della cultura ambientale italiana ci ha lasciato il 3 luglio 2019.

I suoi “racconti” restano sul nostro sito nella rubrica Tecnica&Ecologia, percorrendo, dall’antichità ai giorni nostri, la storia avventurosa di scienza e tecnologia, con le sue grandi scoperte, ma anche con i suoi grandi problemi sociali e ambientali. Giorgio Nebbia - Erano andati a sciareCosì come ci resta il volume “Erano andati a sciare”, che in suo ricordo abbiamo reso disponibile gratuitamente sulla piattaforma unica di accesso a tutte le nostre pubblicazioni. Sono dodici racconti inediti, che percorrono la storia della scienza e della tecnologia nella Rivoluzione industriale (il periodo che ormai molti chiamano Antropocene) dai primordi a quella terribile svolta (imposta dalla necessità di arrivare prima di Hitler) che è la scoperta di come scatenare l’immensa potenza della fissione nucleare.

Collaboratore da sempre della nostra rivista, anche con i suoi articoli sull’edizione cartacea, Giorgio Nebbia generosamente non si è mai risparmiato e ha messo la sua intelligenza e la sua penna al servizio di decine di testate e di imprese culturali.

Per la nostra rivista scientifica Culture della sostenibilità aveva scritto il saggio introduttivo alla sezione monografica “Teorie e pratiche dell’Antropocene” del numero 18/2016: “L’uomo come modificatore della Terra”.

“:eco” lo ricorderà adeguatamente anche nel prossimo numero della rivista. Grazie Giorgio!

Leggi anche il ricordo di Giorgio Nebbia scritto da Ugo Leone

 

 

Scrive per noi

MARIO SALOMONE
MARIO SALOMONE
Sociologo dell'ambiente, giornalista e scrittore, Mario Salomone dirige ".eco" dalla fondazione (1989) e la rivista scientifica "Culture della sostneibilità" (fondata nel 2007), è autore di saggi, romanzi e racconti e di numerosi articoli su quotidiani e riviste. Già professore aggregato all'Università di Bergamo, è Segretario generale della rete mondiale di educazione ambientale WEEC, che realizza ogni due anni i congressi del settore, e fa parte del Consiglio di amministrazione della Fondazione Aurelio Peccei, sezione italiana del Club di Roma.

MARIO SALOMONE

Sociologo dell'ambiente, giornalista e scrittore, Mario Salomone dirige ".eco" dalla fondazione (1989) e la rivista scientifica "Culture della sostneibilità" (fondata nel 2007), è autore di saggi, romanzi e racconti e di numerosi articoli su quotidiani e riviste. Già professore aggregato all'Università di Bergamo, è Segretario generale della rete mondiale di educazione ambientale WEEC, che realizza ogni due anni i congressi del settore, e fa parte del Consiglio di amministrazione della Fondazione Aurelio Peccei, sezione italiana del Club di Roma.

MARIO SALOMONE has 112 posts and counting. See all posts by MARIO SALOMONE

Parliamone ;-)