Costruire e comunicare la transizione ecologica: con il Servizio Civile apriamo le porte a nuove energie

Siamo pronti ad accogliere nuove giovani energie per portare avanti molte iniziative e attività in campo ambientale. Candidati entro il 15 febbraio 2024 al Servizio Civile Universale con il progetto “Costruire e comunicare la transizione ecologica”. Sei posti disponibili a Torino. I volontari riceveranno un assegno mensile di 507,30 euro come riconoscimento per il loro impegno e gli sarà riservato il 15% dei posti nei concorsi pubblici. Le testimonianze dei giovani che stanno facendo il servizio ora. Il Servizio Civile Universale offre non solo un’opportunità pratica, ma anche molti momenti formativi specifici e occasioni per connettersi con altri volontari del territorio.

Leggi tutto

“Dai diamanti non nasce niente”: EquAgenda 2024 e l’impegno per la Terra e i diritti civili

EquAgenda 2024, frutto della collaborazione tra Edizione Piagge e ITA-NICA, esplora temi sociali e ambientali con autori illustri. La pubblicazione del 2024 si focalizza su Pachamama, invitando alla riflessione sulla Terra attraverso voci come De André e De Luca, contribuendo a progetti di cooperazione internazionale

Leggi tutto

Abbonamento 2024 a “.eco”: un passo concreto per la conservazione ambientale

La campagna abbonamenti 2024 promuove un impegno concreto per la sostenibilità attraverso riviste come “.eco”, invitando a scrivere “I care” su tutti i muri per sottolineare l’urgenza di prendersi cura del pianeta. L’abbonamento offre informazioni di qualità, educazione ambientale e contribuisce attivamente alla conservazione dei boschi, rendendo la sostenibilità accessibile a un pubblico più ampio. Diventare soci/e della Rete WEEC significa partecipare attivamente per un mondo più verde, dove l’educazione ambientale è chiave per il risveglio delle coscienze. Boschi di Emilia-Romagna, Toscana e Marche i destinatari della campagna 2024.

Leggi tutto

Palermo abbraccia la sostenibilità, Radici è il piccolo museo della natura che sta cambiando il modo di pensare ecologico

Radici, il piccolo museo della natura di Palermo, trasforma una storica cartoleria in un centro educativo polifunzionale. Attraverso laboratori creativi e coinvolgenti, Radici promuove la sostenibilità, incoraggiando un approccio giocoso alla consapevolezza ecologica.

L’intervista a Chicca Cosentino è disponibile anche sul canale YouTube WeecnetworkTV.

Leggi tutto

Cambiamento climatico: uno sguardo all’attivismo ambientale con nuove prospettive

Esploriamo una manifestazione dei Fridays For Future, scoprendo diverse prospettive e motivazioni dietro la partecipazione. Marta cerca l’adempimento di promesse elettorali, Carlo lotta per un futuro migliore per il fratello assente Ettore, Eugenio Cesaro critica l’indifferenza verso le sfide lanciate dal cambiamento climatico. Ogni giorno si fa più forte la necessità di guardare oltre le superfici e affrontare le vere questioni globali

Leggi tutto

La luminosa rivoluzione: i nuovi ‘acchiappaluce’ trasformano la notte in giorno

Sogno di un mondo tutto a solare. L’Italia alla guida del cambiamento energetico con l’espansione su tutti i fronti: dai tetti alle pensiline, la rivoluzione fotovoltaica è ormai una realtà.

Leggi tutto

Staffetta delle P: la tappa in Lombardia affronta le sfide dell’educazione ambientale

Nella tappa in Lombardia della staffetta “PERSONE che PROTEGGONO il PIANETA con la PARTECIPAZIONE”,  Mario Salomone, Antonio Bossi e Tomaso Colombo hanno evidenziato l’importanza dell’azione concreta e dell’educazione ambientale nel contrastare il cambiamento climatico e preservare le relazioni umane e non umane, promuovendo un futuro sostenibile

Leggi tutto

I segreti degli ippocampi: danze nuziali, catture illegali e la battaglia per la sopravvivenza

Nel mare Ionio reggino, una colonia di ippocampi danza, segno di un ambiente marino sano ma minacciato. La loro danza nuziale è a rischio a causa della perdita di habitat dovuta alla pesca e allo sviluppo costiero. Inoltre, la cattura illegale in Cina per scopi afrodisiaci mette a serio pericolo queste creature, rendendo essenziale proteggere il loro ambiente e combattere la caccia illegale.

Leggi tutto

Questa non è una passeggiata: la resistenza climatica dei Fridays torinesi

Anche Torino torna in piazza per il Global Strike indetto dai Fridays For Future di venerdì 6 ottobre: in cinquemila per le strade della città a ribadire la necessità di una “resistenza climatica” contro negazionismo e immobilismo, a livello globale e locale.

Leggi tutto

Staffetta delle P: la sesta tappa in Puglia

Nella tappa pugliese della Staffetta delle P, XFarm e Autoctoni emergono come esempi di sostenibilità. Attraverso l’agricoltura ecologica, l’educazione ambientale e l’innovativo sistema agro forestale, queste iniziative dimostrano come la partecipazione attiva delle persone può proteggere il pianeta, promuovendo biodiversità e rigenerazione ambientale.

Leggi tutto

Earth festival: quattro giorni di celebrazione per l’ambiente e la sostenibilità a Luino

Dal 12 al 15 ottobre, a cavallo della Giornata mondiale dell’educazione ambientale, Luino ospita l’Earth Festival, un evento di quattro giorni dedicato all’ambiente e alla sostenibilità. Rivolto a tutte le età, il festival offre laboratori, spettacoli teatrali e conferenze su temi ambientali cruciali, coinvolgendo il pubblico in discussioni informative e interattive. Attraverso esposizioni artistiche, premi e workshop pratici, l’evento mira a educare, ispirare e promuovere un’impegno collettivo per un futuro più sostenibile.

Leggi tutto

Trashchallenge Operazione Po: Torino si mobilita per la pulizia delle sponde del Po

Trashchallenge Operazione Po è giunta alla sua terza edizione. L’iniziativa è nata con l’obiettivo di ripulire le zone perifluviali del Po a Torino. Tra i quintali di rifiuti raccolti, mozziconi di sigarette, coriandoli, cocci di vetro, tappi, spazzolini, siringhe, forchette e occhiali da vista.

Leggi tutto

Il WWF Italia invita a riflettere sull’ambiente e sull’autonomia differenziata: un convegno al Senato

Il 16 ottobre  presso il Senato della Repubblica convegno “Ambiente, Autonomia differenziata, Costituzione” organizzato da WWF Italia. L’evento rappresenta un’occasione unica per richiamare l’attenzione sui possibili effetti del regionalismo differenziato sull’ambiente e sulla biodiversità.   

Leggi tutto

Roma si tinge di verde: il debutto del festival romano dedicato al cinema ambientale

La capitale italiana si prepara ad aprire le porte al primo festival romano di cinema ambientale, “Cinema in Verde”, un evento che promette di essere una celebrazione delle storie cinematografiche incentrate sui temi ambientali. Il festival avrà luogo dal 28 settembre al 1° ottobre presso l’Orto Botanico di Roma e ospiterà una selezione di film inediti e internazionali, ognuno con la sua particolare sensibilità artistica.

Leggi tutto

Stand-up Ecology: l’umorismo incontra l’ecologia

Il 27 settembre, Torino si prepara a ospitare il primo evento della stagione di Casa dell’Ambiente: “Stand-up Ecology”:  comicità e sensibilizzazione ecologica in un’esperienza straordinaria. Nel suggestivo scenario del Magazzino sul Po, a partire dalle 18:00, rinomati comici come Elena Lia Ascione, Cristiana Maffucci, Lorenzo Deiana ed Emiliano Ippolito si esibiranno, affrontando tematiche legate all’ecologia con umorismo e autoironia.

Leggi tutto

Bellezza. Per un sistema nazionale capace di tutelare il paesaggio e il patrimonio storico-artistico

Bellezza. Per un sistema nazionale 

Maria Agostina Cabiddu
saggio
Doppiavoce Napoli
2021
Pag. 59 euro 12

Leggi tutto

Balla coi lupi all’Ariano International Film Festival

Grande attenzione alle tematiche ambientali e al nostro fragile ecosistema all’XI Edizione dell’Ariano International Film Festival (31 luglio-6 agosto). In collaborazione con la Rete WEEC, è stato realizzato un workshop tematico incentrato sulla figura del lupo, per permettere ai più giovani di entrare in relazione con l’animale e conoscerlo più da vicino. In programma oltre settanta film e laboratori tematici.

Leggi tutto

Manifesto per la Nature Restoration Law: un’occasione imperdibile per rigenerare la natura d’Europa

“Chiediamo alle organizzazioni, alle imprese, al mondo della scienza e della cultura nonché a tutte le cittadine e i cittadini di sostenere la legge e di fare quanto possibile perché sia approvata e messa in atto” si legge nel Manifesto a supporto della Nature Restoration Law. Sono già oltre il centinaio le organizzazioni e gli accademici che hanno aderito al Manifesto che sostiene il programma dell’Unione Europea per il ripristino degli ecosistemi, degli habitat naturali e delle specie da essi dipendenti.

Leggi tutto

Scuola itinerante in Irpinia: rinviata a data da destinarsi

Negli splendidi scenari di Monte Barro (Lecco) e di Ischia le prossime edizioni delle scuole residenziali della rete italiana di educazione ambientale (WEEC). Per conoscere nuove realtà e persone impegnate nella costruzione e diffusione della cultura dell’ambiente e della sostenibilità.

Leggi tutto