Skip to main content

A luglio una scuola itinerante: la Rete WEEC sperimenta una formula innovativa

| Redazione

Tempo di lettura: 3 minuti

A luglio una scuola itinerante: la Rete WEEC sperimenta una formula innovativa

Si tiene in Irpinia la prima scuola itinerante nazionale di educazione ambientale della Rete WEEC Italia. Partenza mercoledì 19 luglio da Monteforte, arrivo a Zungoli sabato 22 luglio. Territorio, salute, qualità della vita i temi principali. Crediti formativi e collaborazioni da un ampio arco di enti.

 

Sono tre quest’anno le scuole residenziali WEEC di educazione ambientale: Irpinia, Monte Barro (Lecco) e Ischia. Parte per prima l’Irpinia, letteralmente, perché non sta ferma ma attraversa alcuni tra i territori più interessanti e ricchi di natura della Campania.

Per la prima volta, infatti, le scuole residenziali organizzate dalla Rete WEEC Italia (sezione italiana della rete mondiale di educazione ambientale) sperimentano in Irpinia una innovativa formula itinerante, rivolta a insegnanti, educatori, amministratori e tecnici e a tutti coloro che si occupano di attività educative come gli operatori museali e le guide turistiche e ambientali o quanti aspirano a diventarlo.

Quattro i Comuni coinvolti: Monteforte Irpino, Volturara Irpina, Vallesaccarda e Zungoli, che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per sostenere le attività formative all’insegna del tema “Territorio, salute, qualità della vita”.

La Rete WEEC, nata nel 2003 con il primo congresso mondiale in Portogallo, opera nella promozione dell’educazione ambientale, a livello nazionale e internazionale, non solo nelle fasce più giovani della popolazione, ma coinvolgendo anche insegnanti, educatori, guide ambientali e accademici.

Diverse realtà locali da scoprire

Il percorso formativo itinerante si sviluppa da mercoledì 19 a sabato 22 luglio.

La prima tappa è Monteforte Irpino, il secondo giorno si passa a Volturara Irpina, il terzo giorno sarà la volta di Vallesaccarda, con una visita anche a Trevico e un omaggio al regista Ettore Scola. Conclusione a Zungoli.

In ogni comune saranno scoperte le risorse socioculturali e ambientali locali e le peculiarità del luogo. Il programma prevede passeggiate, sport all’aria aperta, laboratori e degustazioni di prodotti locali e si toccheranno temi legati al benessere in relazione all’ambiente, alla salute ed alla qualità della vita.

Sarà predisposta contestualmente anche una piattaforma e-learning, che mette in relazione i percorsi proposti e diventa un ambiente digitale comune di interscambio di materiali, informazioni e buone pratiche.

Disponibili alcune borse di studio

Grazie a un finanziamento dalla Regione Campania i quattro Comuni metteranno a disposizione alcune borse di studio che copriranno interamente i costi per fermarsi nel nostro territorio per tutta la durata della scuola e usufruire anche delle strutture ricettive locali: nei prossimi giorni sarà presentato il bando per fare richiesta delle borse, con priorità per i giovani e le persone residenti sul territorio interessato.

Collaborano alla scuola itinerante con relatori ed esperti di settore, tra gli altri, l’Osservatorio Universitario sul Turismo (OUT) del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli, l’Università Parthenope di Napoli, l’Università “Kore” di Enna.

Coinvolti attori pubblici e privati

Il progetto vede inoltre il coinvolgimento di numerosi attori del settore privato e pubblico presenti sul territorio e in ambito nazionale: oltre al mondo della scuola, gli attori sociali che lavorano sul territorio in campo ambientale e educativo, i Comuni di Monteforte Irpino, Vallesaccarda, Volturara Irpina e Zungoli, e varie realtà istituzionali: Regione Campania, Provincia di Avellino, Parco Regionale del Partenio, Parco Regionale dei Monti Picentini.

La scuola itinerante WEEC Irpinia sarà, dunque, un’occasione unica di formazione, scambio e costruzione di comunità per la sostenibilità dei territori. Rappresenta, inoltre, un originale test per la progettazione e la realizzazione di futuri percorsi formativi replicabile anche in altri luoghi.

Contatti: segreteria@weecnetwork.it

Dettagli e costi di partecipazione sul sito dedicato.