Una nuova direttiva europea per le circa 40.000 “aree di tutela ecologica” europee?

L’ipotesi di un nuovo indirizzo UE sul sistema delle Aree protette europee per coordinare “Rete Natura 2000” della Direttiva Habitat con gli altri istituti di protezione, alla soglia dei 20 anni dalla sua istituzione e dei 30 anni della legge nazionale italiana n.394/91. Un dibattito che potrebbe iniziare a partire dal Cantiere per la Natura d’Italia lanciato in questi giorni dal WWF.

Leggi tutto

Per una alleanza tra Intelligenza artificiale e Intelligenza di Gaia?

Una occasione interessante per parlare dei rapporti tra AI, pensiero ecologico e la dimensione biofilica del nostro esistere – in occasione dell’avvio dell’Istituto Nazionale per l’AI che verrà insediato a Torino nel cuore delle Riserva della Biosfera CollinaPo – e per riflettere sul nostro rapporto e sulla natura dei “limiti” interni ed esterni all’individuo umano.

Leggi tutto

“Green list” dei parchi. Federparchi: “Non è corretto usare il termine esclusione”

L’articolo di Ippolito Ostellino sulla assenza dei parchi regionali italiani nella “Green list” della IUCN ha aperto un importante dibattito. Le precisazioni di Federparchi, la risposta di Ostellino, le osservazioni di Federparchi al PNRR (“in termini di tutela degli ambienti naturali, si sarebbe potuto fare più e meglio”).

Leggi tutto

Green list IUCN: i parchi regionali italiani ancora esclusi dall’elite mondiale della conservazione della natura.

Nella nomina di altre due aree protette italiane avvenuta nel 2021, che si sommano al Parco del Gran Paradiso riconosciuto nel 2014, ancora assenti i parchi regionali, nonostante l’esperienza condotta in IUCN dal Parco delle Alpi Marittime in Piemonte.

Leggi tutto

Parchi del Po in Piemonte: verso i quarant’anni di vita.

1990-2020. Con il mese di aprile 2021 si apre in Piemonte il quarto decennio di vita delle aree protette del Po, nate da un grande progetto visionario di pianificazione e tutela della natura guidato del Piano d’area unico del fiume Po, che oggi necessiterebbe di un aggiornamento, tema analizzato dal recente quaderno di ricerca pubblicato da IRES Piemonte. “30 ANNI DI PIANIFICAZIONE DELLA FASCIA FLUVIALE DEL PO. Verso una green infrastructure metrofluviale.” Una nuova fase temporale dove lo spirito del programma Man and Biosphere possa ripartire con nuovo slancio.

Leggi tutto

Uomo e Biosfera UNESCO in Umbria al Monte Peglia: piccoli sistemi dalle grandi idee di convivenza tra i popoli.

Una realtà proiettata nella cura dei principi universali del dialogo, dal centro dell’Umbria e d’Italia: un ponte tra Europa, Mediterraneo e Africa, punto di congiunzione tra le Genti, i Linguaggi, i Diritti Universali e le Culture nuove, la Natura e la Società. Un impegno etico testimoniato dall’ultima creazione il 6 marzo 2021 del Giardino dei Giusti della Melonta.

Leggi tutto

Prealpi Giulie: identità e cooperazione tra Pace e Biosphera nel Friuli Venezia Giulia.

La Regione del Nord-Est laboratorio di avanguardia nel programma Man and Biosphere. Una eccellenza tra aree protette, progetti di bacino idrografico e strumenti per il dialogo tra i popoli.

 

Leggi tutto

Per conoscere “Le leggi della natura” e le normative per l’ambiente guardando alle radici delle culture ambientali.

La nuova summa a firma di Giuliano Tallone – per i tipi della poliedrica e pisana casa editrice ETS – intorno alla normativa per la tutela della natura e dell’ambiente, con riflessioni e domande tra storia e futuro per comprendere come proseguire una vita in equilibrio con le forze del Pianeta Terra con conclusioni e proposte finali a quattro mani con Ippolito Ostellino.

Leggi tutto

21 ottobre 2020 La presentazione del libro: “La terra brucia. Per una critica ecologica al capitalismo”.

Un evento organizzato da Fondazione Luigi Micheletti, AlterNative APS e Editoriale Jaca Book.

Leggi tutto

Riserve della Biosfera in Italia: nel 2020 verso quota 20 insieme ad importanti ampliamenti.

Chi inizia il percorso e chi lo sta perseguendo con grandi successi. Dal Grappa all’Appennino tosco-emiliano: una montagna per la Pace e un Ponte per unire Comunità dall’Emilia al Tirreno, messaggi di unione tra i popoli e di nuove geografie che uniscono montagne e pianure superando le vecchie divisioni dell’Italia del dopoguerra.

Leggi tutto

Sentieri per riflettere. L’appuntamento di luglio 2020 alla Certosa 1515 ai piedi della Sacra di San Michele.

Un percorso formativo di Casa Comune per riflettere intorno agli insegnamenti della pandemia.

Leggi tutto

Il paradigma “Natura” per una cultura dell’abitare il Mondo. Seconda parte.

Ci stiamo avvicinando alla 5° ricorrenza dell’Enciclica “Laudato sì”, promulgata il 24 maggio 2015 (il giorno della ricorrenza della Festa Europea dei Parchi), il terzo pilastro della Dottrina sociale della Chiesa dedicata all’ambiente in cui viviamo. Una occasione per riflettere sul rapporto Uomo Natura, e parlare di altre inziative ispirate al pensiero del Papa, come la “Costituente Terra” di Raniero La Valle ed altri, il “Campus de la transition” a Parigi e il movimento “DivestItaly”. Dichiarazioni di Pace e iniziative concrete, per l’ambiente e il rispetto tra gli individui dal forte significato sociale e politico, e non solo culturale. Una seconda tappa per poi passare oltre verso i pensatori delle “Etiche bioecologiche”.

Leggi tutto

Covid19. Una lezione anche per le Aree protette, ma soprattutto per i soggetti di gestione, per evitare di tornare al prima Pandemia.

Qualche considerazione sul recente storytelling di sapore “bucolico”, che rischia di fare ombra ai profondi messaggi che dalla cultura e dalla storia dei parchi arrivano sino a noi. Sarebbe bene ascoltare meglio e con una visione più di prospettiva cosa ci suggerisce lo spirito dei parchi, per poter immaginare una fase2 matura della gestione delle aree naturali, seguendo ad esempio le Linee guida di Europarc, l’Enciclica Laudato sì o documenti come la Carta di Fontecchio, invece di mordere solo il freno per ripartire. Ma per andare dove?

Leggi tutto

Parchi ai tempi della Pandemia Covid19. Breve cronaca di rinvii ma anche di voglia di reagire.

Negozi e centri commerciali chiusi o contingentati, parchi pubblici vietati e libertà di movimento limitata intorno alle nostre residenze. E nella natura tutelata dalle Aree protette cosa sta accadendo? La nostra voglia di verde e di aria aumenta. Il lockdown ci allontana dal mondo naturale, costringendo i Parchi e le Riserve naturali a rinvii di eventi ed attività, ma dando anche dimostrazioni di creatività e di sostegno ai territori locali.

Leggi tutto

Il paradigma “Natura” per una cultura dell’abitare il Mondo.

Dalla Carta boliviana dei diritti della Natura di Evo Morales, alla recente “Costituzione della Terra” di Raniero La Valle ed altri, all’Enciclica “Laudato sì” di Papà Francesco, fino ai pensatori dei principi di armonia tra Pianeta e specie Umana. Un itinerario in più puntate tra dichiarazioni nazionali e scuole di pensiero dedicate a “Gaia”. Recuperare l’Etica della Natura come principio base per chi nella Natura riversa passione, professione e cultura.

 

Leggi tutto

Una “collana” intorno ai Parchi. 15 anni di libri per la conoscenza delle Aree protette e delle sue istituzioni.

L’iniziativa culturale che Renzo Moschini avvia nel 2005 con la casa editrice ETS di Pisa, cambia per crescere: oltre alle aree protette nel suo core, la collana diviene parte del più vasto tema dell’Ambiente come categoria generale, e si avvia la nuova direzione affidata all’architetto e docente pisano prof. Oreste Giorgetti.

Leggi tutto

IUCN World Conservation Congress 2020 – One nature, one future.

Aree protette, strategie di conservazione della natura, paesaggi, cambiamenti climatici, diritti e governance: questi e altri sono gli argomenti del prossimo Congresso mondiale sulla conservazione della IUCN dove il binomio natura e futuro diviene il paradigma da seguire. Tutela della natura e sostenibilità a giugno dall’11 al 19 giugno a Marsiglia, in Francia, l’assise mondiale della conservazione naturalistica. Un appuntamento di grande attualità mentre è sancita la stretta relazione tra degrado, espansione umana sul pianeta e diffusione delle pandemie.

Leggi tutto

Una rivista al servizio dei beni territoriali, delle aree protette e del paesaggio.

Il notiziario “Tra il dire e il fare” dell’Archivio Osvaldo Piacentini di Reggio Emilia: il rilancio del 2020. L’insegnamento di Osvaldo Piacentini: unire le competenze è la risposta per una cultura ambientale contemporanea.

Leggi tutto

I parchi. Siamo ad un punto morto.

Ma possono diventare enzimi fondamentali ed hanno già dimostrato di poterlo essere. Grazie all’instancabile azione di pungolo e dibattito animata dal già direttore della Rivista Parchi di Federparchi Italia, Renzo Moschini, nella collana editoriale da lui diretta sulle aree protette italiane, propone e cura un nuovo titolo intorno al tema: “Ambiente e territorio. I parchi tra crisi e rilancio”.

La presentazione a Pisa il prossimo Venerdì 28 febbraio 2020 alle ore 14,30 presso la Sala Consiliare, Provincia di Pisa. Piazza Vittorio Emanuele II, 14 – Pisa

Leggi tutto