Skip to main content

Ripartire dalla persona, per poi fare didattica: con l’associazione “Maestri di Strada” è possibile.

| Carola Speranza

Tempo di lettura: 3 minuti

Ripartire dalla persona, per poi fare didattica: con l’associazione “Maestri di Strada” è possibile.

Con “Maestri di strada” si parte dall’ascolto, dal mettere al centro la persona, per poi costruire una “cura educativa” una didattica significativa: questo è solo uno dei tanti obiettivi che si pone l’associazione napoletana di Cesare Moreno, con cui abbiamo parlato iniziando dal tema della dispersione scolastica fino all’importanza del pensiero ecologico.

Scrive per noi

Carola Speranza
Carola Speranza
Dopo aver conseguito la doppia laurea triennale nel dipartimento di Lettere moderne all’Università degli studi di Torino e Université Savoie Mont-Blanc, ottiene la laurea magistrale binazionale in Filologia moderna all’Università Sapienza di Roma e Sorbonne Université di Parigi. È fondatrice e autrice del blog “Grandi Storielle”.