“Il vero antivirus che abbiamo a disposizione è la conservazione della natura”. In questo contesto, infatti, le malattie-pandemie sono solo destinate a crescere.

Mario Tozzi su “La Stampa” spiega: è devastando le foreste che nascono le pandemie. Così gli animali con i virus invadono le città. Tutte le epidemie hanno avuto lo stesso percorso: il rispetto della natura unica cura. A spingerci verso una “gigantesca riconversione ambientale delle attività produttive che comporti zero consumo di suolo e limitato consumo di risorse – osserva Tozzi – , oggi è soprattutto la salvaguardia della salute umana e dei viventi”.

Leggi tutto

Coronavirus: gratis un instant book su cosa è successo

Coronavirus: un instant book per ripercorrere gli eventi delle ultime settimane. «Se il buio è pesto, anche una piccola luce può servire». In Effetto farfalla, uno dei tanti strumenti della rete italiana WEEC di educazione ambientale, la ricostruzione delle settimane che stiamo vivendo, dal primo weekend di paura alla dichiarazione della pandemia. E anche i molti gravi interrogativi sulle criticità che la crisi del Covid-19 ha messo a nudo e soprattutto su cosa succederà e cosa bisognerà fare “dopo”. Il nostro DOSSIER CORONAVIRUS si arricchisce.

Leggi tutto

Gratis online .ECO di marzo, libri e migliaia di pagine di cultura ambientale

Il numero di marzo di .ECO gratis on line, insieme a libri, centinaia di articoli e saggi scientifici e dossier monografici, per oltre 10.000 pagine. L’emergenza Coronavirus richiede più cultura e consapevolezza ambientale. Il contributo dell’educazione ambientale a una società più resiliente. Un invito comunque ad abbonarsi, come solidarietà verso le indispensabili voci dell’educazione ambientale italiana.

Leggi tutto

Salviamo il nostro sistema immunitario

Dibattito sulla emergenza Coronavirus. L’epidemia, sostiene un ricercatore americano, può essere stata aggravata anche dalle radiazioni wireless che cresceranno con il 5G. La tecno-scienza crea condizioni sociali e ricadute sulla salute che nessuno valuta e mancano capacità di previsione e principio di precauzione.

Leggi tutto

Coronavirus e educazione ambientale: apriamo il dibattito

Anche l’educazione ambientale è in quarantena. Situazione, proposte, prospettive della vasta comunità italiana dell’educazione ambientale. Qual è l’impatto dell’emergenza Covid-19 sulle attività? E come l’educazione ambientale può contribuire ad affrontare questa e altre crisi? Parliamone su questo sito e sui prossimi numeri di “.eco”.

Leggi tutto

Medici: sentinelle per l’ambiente

Si tiene a Milano, il giorno 12 marzo, il convegno che esamina il ruolo dei medici per la salute globale e il loro contributo nella prevenzione dei cambiamenti climatici

Leggi tutto