Servizio civile: fallo con noi per creare “vasi comunicanti” per la sostenibilità

Sei i posti disponibili presso la nostra sede nazionale a Torino. I giovani interessati al Servizio civile hanno tempo fino alle 14:00 del 26 gennaio per fare domanda sulla piattaforma online. Possono partecipare i giovani tra i 18 e i 28 anni, cittadini italiani o di altri Stati membri dell’Unione Europea o anche cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia (è VALIDO ANCHE IL PERMESSO SOGGIORNO TEMPORANEO).

VASI COMUNICANTI. In rete per la transizione ecologica” è il titolo del progetto di servizio civile che offre sei posti presso la nostra sede nazionale a Torino. Inserito nell’area di intervento “Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport – Educazione e promozione ambientale”, il progetto cui volontarie e volontari potranno dare il loro contributo si rivolge in primo luogo ai giovani stessi desiderosi di combattere in prima persona i cambiamenti climatici, nonché ai bambini e infine anche gli adulti, che sentono la necessità di riprendere i loro spazi sul territorio, muoversi nella natura e vivere città più pulite e a misura d’uomo.

Le attività previste

Durante i dodici mesi di servizio civile i volontari saranno coinvolti in attività di formazione, informazione, ricerca e studio, rivolte a cittadinanza, amministrazioni ed enti, in modo da favorire lo sviluppo della conoscenza sui temi dell’educazione ambientale, aumentare la sensibilità sulle buone prassi e adottare comportamenti utili al raggiungimento degli Obiettivi ONU 2030 per uno “sviluppo sostenibile del pianeta”.

Alla luce di ciò che ha comportato la pandemia da Covid-19, sarà anche necessario rafforzare la transizione digitale, oltre a quella ecologica, per concretizzare il progetto e renderlo fruibile a tutti i destinatari.

 

COME FARE DOMANDA e cosa comporta il Servizio civile

I candidati possono candidarsi ESCLUSIVAMENTE attraverso la piattaforma DOL (Domanda on line) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo

https://domandaonline.serviziocivile.it

Il servizio civile inizierà entro giugno 2022, dura dodici mesi, impegna per 25 ore la settimana e prevede un assegno mensile netto di 444,30 euro.

 

CHI SIAMO

Siamo l’ISTITUTO PER L’AMBIENTE E L’EDUCAZIONE SCHOLÉ FUTURO (CODICE SU00052A42).

L’Istituto ha come missione la costruzione di una società equo-sostenibile e sviluppa la sua attività a livello locale, nazionale ed internazionale. Edita tre riviste (“.eco”, “il Pianeta azzurro”, “Culture della sostenibilità”), tutte con relativi siti web e canali social. È sede e curatore del Segretariato Permanente della rete internazionale WEEC che organizza i congressi biennali di educazione ambientale (WEEC, World Environmental Education Congress) e ha dato vita alla Rete WEEC Italia.

Ad oggi l’Istituto ha organizzato dieci congressi che hanno toccato tutti i continenti e l’undicesimo si svolgerà nel marzo 2022 a Praga. Organizza annualmente, tra le altre iniziative, una Summer School e l’Earth Festival, sfide e soluzioni per il pianeta Terra.

La sede nazionale dell’Istituto è presso la Casa dell’ambiente, corso Moncalieri 18, Torino

A Torino gestisce la Casa dell’ambiente, che è la sede presso la quale si svolgono le attività previste dal progetto.

 

 

 

 

 

Parliamone ;-)