La transizione ecologica passa dal bio. Memo per un governo disattento

La transizione ecologica deve interessare anche il settore agricolo, ma il PNRR non ci pensa. A questo proposito, iniziative come il progetto “Cambia la terra”, realizzato da FederBio, hanno l’obiettivo di rafforzare le conoscenze e la sensibilità dei consumatori. 

Leggi tutto

Guerra civile globale o alternativa ecologica? Una call di “Culture della sostenibilità”

La rivista scientifica “Culture della sostenibilità” lancia un invito per saggi sul tema “Guerra civile globale o alternativa ecologica? Orizzonti conflittuali della transizione”. Le proposte di articolo, sotto forma di abstract, devono pervenire alla redazione entro il 30 aprile 2021. Gli articoli completi devono pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2021.

Leggi tutto

Coopfond: un fondo mutualistico per le aziende sostenibili

Intervista a Simone Gamberini, Direttore Generale di Coopfond. Il dialogo che ne emerge sottolinea la possibilità per le aziende di congiungere e rafforzare i tre pilastri della sostenibilità. Alcuni esempi concreti di buone pratiche, attente all’ambiente e alla comunità.

Leggi tutto

Il mondo dell’educazione alla prova di nuove sfide

 

“.eco” e la Rete WEEC sono impegnate per il rinnovamento del sistema educativo. Per partecipare scrivere a redazione@rivistaeco.it

Scuola, università, educazione non formale e informale nel mondo in tempesta dell’Antropocene, un mondo vecchio e malato che non muore, un mondo nuovo che non riesce a nascere. Volere, sapere e potere essere perno del cambiamento, questa la sfida da raccogliere. Ma per farlo occorrono più lavoro comune e più punti di contatto e contaminazione reciproca: è un appello che lanciamo e un impegno a rafforzare il nostro contributo in tal senso.

Leggi tutto

Le parole di Draghi

Esploriamo i campi semantici del discorso programmatico di Mario Draghi in Senato e della sua replica finale. Sostenibilità e transizione nelle parole del presidente del Consiglio.

Leggi tutto

Da fisico a fisico: Lettera aperta di un accademico al ministro della transizione ecologica

Roma – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi durante il giuramento del Ministro dell’ambiente Roberto Cingolani, che assumerà la denominazione di Ministro per la Transizione ecologica.
(Foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La transizione ecologica non è facile e il fisico Angelo Tartaglia suggerisce alcune misure al nuovo ministro Cingolani, soprattutto normative. «In materia di energia – scrive infatti in una lettera aperta -, trovo che la parte più difficile non sia quella tecnico-scientifica, ma quella burocratica».

Leggi tutto

Italia: IN CASO DI EMERGENZA ROMPERE IL VETRO

Governo Draghi, in parte tecnico-scientifico, in parte politico, alla prova di promuovere davvero la cultura della sostenibilità e della “transizione ecologica”. Occorre una scienza della politica o una politica della scienza? La risposta sta nel dare spazio all’immaginazione scientifica e rimodellare le nostre istituzioni politiche: la “questione ambientale” ha mostrato che la scienza naturale, le scienze della vita devono avere un posto centrale nella politica e che occorrono competenze transdisciplinari per uscire da una logica di pura emergenza.

Leggi tutto